domenica, Giugno 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMangiarePesca illegale: a Rovigo sequestrati 120 kg di ricci di mare

Pesca illegale: a Rovigo sequestrati 120 kg di ricci di mare

Si torna a parlare di pesca illegale. A Rovigo, infatti, sono stati sequestrati 120 kg di ricci di mare pescati in maniera irregolare. Inoltre è scattata la multa per il conducente del furgoncino su cui i frutti di mare erano trasportati.

La Guardia di Finanza, durante dei controlli di routine su strada, ha fermato, lungo la Statale Romea, un furgoncino che proveniva dalle parti di Chioggia e diretto in Puglia. Le Fiamme Gialle hanno così scoperto che il veicolo trasportava ben 120 kg di ricci di mare, tutti sprovvisti della necessaria documentazione di tracciabilità.

Così La Guardia di Finanza come prima cosa ha disposto il sequestro amministrativo dei ricci. Poi ha provveduto a identificare il conducente del veicolo: per lui è scattata la multa (si va dai 750 ai 4.500 euro). Successivamente, ecco che sono intervenuti i tecnici dell’Usl 5 per eseguire la necessaria verifica sanitaria al termine della quale si è deciso di rigettare in mare i ricci.

In realtà episodi simili sono stati segnalati un po’ in tutta Italia in questi ultimi giorni. A San Vito Chietino, per esempio, in provincia di Chieti, ecco che i finanzieri della stazione navale di Pescara hanno scoperto due pescatori provenienti dalla provincia di Bari che pescavano alle 2 di notte in zone e orari vietati, superando fra l’altro il quantitativo di pescato permesso.

A seguito dei controlli, ecco che i pescatori sono stati multati per un totale di 4.500 euro sia per la pesca illegale, sia perché avevano violato le norme anti Covid-19. Ricordiamo, infatti, che la Puglia è in zona arancione e che stavano effettuando pesca subacquea ben al di là dell’orario del coprifuoco.

Successivamente, i militari hanno posto sotto sequestro sia l’attrezzatura di pesca che il pescato. Anche in questo caso, è intervenuto il Servizio Veterinario che ha provveduto ad ispezionare il carico. A seguito del controllo, i ricci di mare sono stati ributtati in acqua.

Qualche giorno fa, invece, ad Ancona erano stati sequestrati 2mila kg di vongole, sempre per pesca irregolare.

[Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews