domenica, Giugno 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeScienzaIl riscaldamento globale sposta i poli terrestri

Il riscaldamento globale sposta i poli terrestri

Diciamolo subito: nulla di allarmante o di particolarmente pericoloso, perché i poli terrestri in realtà sono in continuo movimento per tanti fattori diversi, senza che il fenomeno provochi ricadute sulla vita della Terra. Basti pensare, ad esempio, che in passato dopo terremoti di magnitudo attorno all’ottavo o al nono della Scala Richter, si registrò uno spostamento dei poli di alcune decine di centimetri in una manciata di secondi. 

Possibile? Ma come può il riscaldamento del Pianeta interferire sulla posizione dei poli? I ricercatori cinesi hanno scoperto che la causa dello spostamento è da imputare allo scioglimento dei grandi ghiacciai terrestri.

È infatti noto da tempo che la ridistribuzione dell’acqua che riempie i grandi oceani influisce sulla posizione dei poli e dunque gli scienziati sono partiti da un’ipotesi molto semplice: quali possono essere le conseguenze se i ghiacci della Terra si sciolgono in poco tempo (geologicamente parlando)? Secondo Vincent Humphrey, climatologo all’Università di Zurigo che ha commentato il lavoro, l’idea degli scienziati cinesi era corretta: «Poiché la Terra ruota attorno al proprio asse come una trottola, se varia la distribuzione delle masse nella parte superiore di tale enorme trottola, essa inizierà ad oscillare perché cambia l’asse di rotazione».  

I dati di partenza. I ricercatori cinesi si sono basati su dati raccolti dal Gravity Recover and Climate Experimenti (Grace), una missione spaziale degli Stati Uniti e della Germania che venne lanciata nel 2002 e sui dati di missioni successive. Parliamo di missioni che hanno analizzato con estrema precisione le variazioni del campo gravitazionale terrestre. Dal confronto tra queste variazioni e quelle registrate nella distribuzione delle masse d’acqua prodotte dalla fusione dei ghiacci polari nel corso degli anni, è stato possibile individuare una correlazione significativa tra i due fenomeni. E confermare che le variazioni delle masse d’acqua potrebbero in effetti spostare i poli.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews