domenica, Giugno 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeScienzaPiù vaccini anti-covid, meno ventilatori polmonari

Più vaccini anti-covid, meno ventilatori polmonari

Un conto è entusiasmarsi per i risultati dei vaccini anti-covid in studi clinici controllati, un altro è vedere il loro dirompente effetto nel mondo reale. Da Israele, Paese che per primo ha immunizzato un numero rilevante di cittadini grazie a un accordo con Pfizer-BioNTech, arrivano dati sugli effetti dei vaccini sulle forme più gravi di CoViD-19, analizzati osservando un indicatore impossibile da fraintendere: il ricorso dei pazienti a ventilatori polmonari.

In base allo studio, dopo che Israele aveva vaccinato più di tre quarti degli adulti over 70 anni contro il coronavirus SARS-CoV-2, la necessità di ventilazione meccanica tra i pazienti covid è scesa in modo vertiginoso, una prova ulteriore dell’efficacia dei vaccini nel prevenire le forme serie, gravi o letali di CoViD-19.

In terapia intensiva. Israele ha avviato la campagna vaccinale con il vaccino a mRNA di Pfizer-BioNTech a dicembre 2020, dando la priorità a over 60, lavoratori sanitari e pazienti con condizioni di salute pregresse. A febbraio 2021, l’84% delle persone con più di 70 anni aveva ormai ricevuto la seconda dose di vaccino. Per “pesare” l’efficacia della campagna vaccinale sulle forme gravi di covid, gli scienziati della Ben-Gurion University del Negev, dell’Università di Tel-Aviv e del Maccabi Healthcare Services di Tel-Aviv hanno messo a confronto la percentuale di over 70 bisognosi di ventilazione polmonare a causa della covid con quella di under 50 con le stesse necessità. Il secondo gruppo è stato scelto come termine di paragone, perché a febbraio la percentuale di vaccinati con seconda dose in questa fascia di età era ancora del 10% soltanto. 

Una riduzione netta. Prima dell’avvio della campagna vaccinale, tra ottobre e dicembre 2020, il numero mediano (che è il valore centrale di una successione di dati numerici, ndr) giornaliero di over 70 israeliani bisognosi di ventilazione meccanica era di 84, e quello dei pazienti covid con 50 anni o meno, di 15: un rapporto di 6 a 1. A febbraio, grazie alla campagna vaccinale, il rapporto era di 2 a 1 (un calo del 67%). Grazie all’effetto dei vaccini, nell’ultima settimana di gennaio 2021, il numero mediano di pazienti anziani sottoposti a ventilazione polmonare aveva cominciato a calare; quello di under 50 nella stessa condizione era invece ancora in crescita (perché i giovani erano ancora poco coperti dai vaccini, e perché i virus hanno comunque pur sempre bisogno di ospiti). 

I dati sono coerenti con le altre evidenze preliminari nel mondo reale che mostrano una riduzione consistente dei casi gravi di covid, dei decessi e della carica virale nella popolazione vaccinata. La campagna vaccinale è l’unica via di uscita dalla pandemia che è ancora, se abbandoniamo una prospettiva eurocentrica, in piena espansione nel mondo.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews