giovedì, Maggio 6, 2021
Disponibile su Google Play
HomeScienzaEsa presenta Agenda 2025 - Focus.it

Esa presenta Agenda 2025 – Focus.it

Rafforzare le relazioni Esa-Ue; realizzare un ecosistema commerciale dello spazio per promuovere la trasformazione green e digitale europea; sviluppare tecnologie spaziali per la sicurezza europea; spingere sul trasporto spaziale come il Vega C e l’Ariane 6; trasformare e semplificare l’Esa ed i suoi processi. Sono questi i 5 punti cardine dell’Agenda Esa 2025 illustrati dal Direttore Generale Josef Aschbacher.

Entro i prossimi anni, da qui al 2025, l’Esa punta a intensificare il rapporto con l’Unione Europea e la Commissione Europea “per lo sviluppo di un settore spaziale al servizio delle politiche, dei cittadini e dell’industria” del vecchio continente. Inoltre l’Agenzia lavorerà ad un ecosistema commerciale dello spazio per realizzare la trasformazione green e digitale europea puntando sul talento, l’accesso al capitale e un’innovazione rapida.

L’Esa guarda anche alle sfide critiche del programma spaziale europeo con un occhio attento al trasporto spaziale e ai voli inaugurali del Vega C e di Ariane 6. La trasformazione dell’Agenzia Spaziale Europea punterà sulla semplificazione dei suoi processi interni, sulla modernizzazione del lavoro, migliorando anche il gap di genere e l’inclusione di genere.

Nel 2025 l’Esa sarà più verde, più giovane e una organizzazione diversificata” dove “le donne saranno di più e meglio rappresentate nello staff e a livello di gestione”, l’Agenzia “diventerà un modello per la comunità spaziale e non solo”, uno passaggi della trasformazione. 

“Entro il 2025 circa un quinto dell’attuale personale dell’Esa andrà in pensione. Ciò fornisce un’opportunità unica per creare un migliore equilibrio di genere e portare maggiore diversità nella forza lavoro. L’Esa prenderà anche provvedimenti per migliorare l’inclusività per le persone Lgbtq. Per quanto riguarda il genere, al momento il 28,6% del personale Esa è costituito da donne ma a livello dirigenziale solo 1 dirigente su 6 è donna” si legge nell’Agenda Esa 2025. 

“L’agenzia mirerà a che almeno il 40% delle assunzioni entro il 2025 siano donne, comprese le posizioni Stem. Saranno inoltre perseguiti gli sforzi, in particolare mediante riassegnazioni interne, per raggiungere progressivamente a rapporto simile a livello manageriale”.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews