giovedì, Giugno 24, 2021
Disponibile su Google Play
HomeNotizieAssemblea Generali: Donnet, senza Caltagirone, annuncia il nuovo piano

Assemblea Generali: Donnet, senza Caltagirone, annuncia il nuovo piano

MILANO – Un’ora e quaranta sono bastate per concludere l’assemblea Generali. La prima in cui il vice presidente vicario e azionista con il 5,6%, Francesco Gaetano Caltagirone, non ha consegnato i titoli. Così, il quorum assembleare ha segnato la presenza del 51,526% del capitale, contro il 57,59% dell’anno prima; la differenza appunto del pacchetto Caltagirone. Al 23,68% la rappresentanza degli investitori istituzionali.

L’amministratore delegato, Philippe Donnet, in difficoltà sotto il fronte della coesione degli azionisti, ha ovviamente ignorato il contesto in questa assemblea quasi virtuale (pochi presenti fisicamente al tavolo del consiglio, a Trieste, in collegamento streaming, e gli azionisti solo attraverso il rappresentante designato) e ha puntato sugli ottimi risultati del gruppo, guardando al futuro. “Stiamo lavorando alla definizione del prossimo piano triennale e abbiamo solide basi per costruirlo”, ha ricordato, sottolineando che sarà comunque in continuità con quello che si va a concludere con il 2021.

Generali, lo strappo di Caltagirone. Non porta le azioni in assemblea

di

Francesco Manacorda

27 Aprile 2021

Donnet ha orgogliosamente ricordato che Generali si avvia a centrare tutti i risultati del piano, dopo aver affrontato meglio dei competitor la pandemia e aver dimostrato di saper cogliere le opportunità di M&A che si sono presentate. “Abbiamo mostrato la nostra capacità di perseguire la crescita per linee esterne in modo disciplinato e coerente con la nostra strategia di M&A”, ha detto, per quanto proprio su questo versante si è giocata una buona parte del braccio di ferro pubblico con Caltagirone e, in parte, Del Vecchio.

Senza storia le votazioni in assemblea: il capitale presente ha votato con maggioranza bulgara il bilancio (99,8% di sì) e su percentuali analoghe gli altri punti dell’assemblea. Come del resto ampiamente previsto, gli altri principali azionisti – Mediobanca con quasi il 13%, Del Vecchio con una quota che sfiora il 5% e Benetton quasi al 4% – hanno votato a favore su tutte le mozioni. E altrettanto ha fatto il mercato.

La battaglia sulle Generali, dopo la mossa di Caltagirone anche Del Vecchio e i Benetton in manovra

di

Francesco Manacorda

Giovanni Pons

28 Aprile 2021

Semmai, l’unica novità positiva è stato il voto a favore sulla politica di remunerazione e sui compensi erogati: sulla parte obbligatoria (la politica di remunerazione) i sì sono stati pari al 95,315% del capitale presente, mentre lo scorso anno solo il 68,7% aveva votato a favore (e il 29,8% si era espresso contro). Stesso copione per la seconda parte del voto, solo consultiva, sui compensi realmente erogati ai vertici: ebbene, lo scorso anno il pacchetto di remunerazione di Donnet (e gli altri top manager) aveva avuto il 64,4% di sì e il 34,6% di no; quest’anno la maggioranza a favore è stata pari al 92,3% e i contrari solo il 7,4%. Un risultato frutto della messa a punto delle politiche di remunerazione, che hanno recepito buona parte delle indicazioni degli investitori istituzionali.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews