lunedì, Giugno 14, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMusicaConcerto a Barcellona, test Covid-19, risultati ufficiali- Soundsblog

Concerto a Barcellona, test Covid-19, risultati ufficiali- Soundsblog

Era il 27 marzo scorso quando, a Barcellona, è stato organizzato un concerto con 5000 persone presenti. Ve ne avevamo parlato anche noi, ricordate?

Il concerto, che ha visto la rock band spagnola Love of Lesbian suonare all’arena del Palau Sant Jordi, si dice che sia il più grande concerto in Europa dall’inizio della pandemia. Tutti coloro che hanno partecipato all’evento, che è andato avanti con il permesso delle autorità sanitarie in Spagna, sono stati testati prima del concerto in tre località sparse a Barcellona, ​​con tre delle prime 2.400 persone testate che sono tornate con risultati positivi e non hanno assistito allo spettacolo della sera.

A distanza di un mese dallo svolgimento dell’evento live, sono stati ufficializzati i risultati di questa ricerca che ha portato dati ben oltre il rassicurante.

“Non ci sono segnali” di infezioni da coronavirus. Questo il commento degli organizzatori, annunciato oggi. Anche se i partecipanti hanno ballato senza rispettare la distanza tra l’uno e l’altro, hanno dovuto indossare la mascherina ma finora “non vi è alcun segno che suggerisca che una trasmissione sia avvenuta all’interno dell’evento“, ha annunciato Josep Maria Llibre, medico, in conferenza stampa.

Tra le misure applicate dagli organizzatori c’era che tutti i partecipanti fossero sottoposti a un test antigene prima dell’evento, oltre a indossare maschere FFP2 durante lo show. Secondo il medico i casi positivi sono stati solo sei, a quindici giorni dal concerto e gli organizzatori sono certi che “in quattro di questi casi la trasmissione non è avvenuta durante il concerto”.

“Con una ventilazione ottimizzata, lo screening dell’antigene (strategia per rilevare le malattie) e l’uso di maschere, è possibile garantire uno spazio sicuro”, ha aggiunto il medico.

Il concerto Love of Lesbian, uno dei principali gruppi della scena musicale spagnola, è stato promosso con l’obiettivo di dimostrare che i concerti possono essere compatibili con la pandemia. Jaume Collboni, vicesindaco del territorio, ha commentato così:

“Credo che, ancora una volta, Barcellona e la cultura di Barcellona siano in prima linea in una situazione nuova, che consiste nel preservare l’attività culturale con tutte le garanzie di salute”

Angels Ponsa, responsabile della cultura nel governo catalano, ha detto che “il mondo ci ha guardato, molte persone ci hanno chiesto come avevamo fatto. Il lavoro di collaborazione è stato la chiave”.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews