domenica, Giugno 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMusicaUno, Ermal Meta, testo, significato canzone- Soundsblog

Uno, Ermal Meta, testo, significato canzone- Soundsblog

Dopo “Un milione di cose da dirti”, terzo classificato al Festival di Sanremo 2021, Ermal Meta sarà in radio da venerdì 30 aprile, con il nuovo singolo “Uno”, tratto dall’album Tribù Urbana.

Il brano ha un significato di appartenenza, solidarietà e unione, perfetto visto il periodo storico che stiamo vivendo. Un appello a sentirsi vicini, ad unirsi virtualmente

Belli, brutti, grassi, magri, ricchi, miseri, sani o ammalati, sazi o affamati: “visti da lassù siamo tutti uguali”.
C’è chi vorrebbe ribellarsi alla cattiveria, che solo l’animo umano possiede, ma questo cielo lo condividiamo in qualsiasi angolo remoto della Terra. È una delle poche certezze della vita!
UNO per tutti: da soli non possiamo farcela, tantomeno nell’universo musicale.
Un busker senza passanti, un direttore senza l’orchestra, un concerto senza pubblico; tutto senza emozione. È il punto di non ritorno.
UNO è un inno alla gioia della condivisione, corale come può essere un insieme di voci che “dai vicoli di Atene al centro di Dublino, hai visto come sembra un po’ tutto più vicino?

Qui sotto potete ascoltare il brano e leggere il testo.

Ermal Meta, Uno, Testo

[Strofa 1]
Dai vicoli di Atene al centro di Dublino
Hai visto come sembra un po’ tutto più vicino?
E noi voliamo sopra alle autostrade e le prigioni
Come le voci, le nostre voci
Si accendono milioni di luci
Visti da su siamo tutti uguali
Ti dico “sì” anche se fossimo in pericolo
In bilico, niente panico

[Pre-Ritornello 1]
E un bambino calcia un pallone oltre il muro
Ci separano ma il cielo è uno

[Ritornello]
Il cielo è uno, uno
Il cielo è uno, uno

[Strofa 2]
Dagli occhi di una madre a quelli incerti di un soldato
Dal primo bacio al buio al grido di uno stadio
Si accendono milioni di luci
E dentro ai bar le televisioni
Le senti o no le nostre mani che sollevano l’aria all’unisono?
[Pre-Ritornello 2]
E un bambino calcia un pallone oltre il muro
Non ci separano più

[Ritornello]
Il ciеlo è uno
Il cielo è uno, uno
Il cielo è uno, uno

[Bridge]
Siamo tutti qui, ma che spеttacolo
Quasi identici, non è un miracolo
Tutti qui [?] nessuno
Il cielo è uno

[Outro]
Siamo tutti qui, ma che spettacolo
Il cielo è uno
Tutti qui [?] nessuno
Il cielo è uno
Uno, uno
Il cielo è uno
Il cielo è uno
Uno, uno, uno, uno
Il cielo è uno

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews