lunedì, Giugno 21, 2021
Disponibile su Google Play
HomeViaggiSri Lanka. Riapertura slow al turismo internazionale. Non più di 2.500 ingressi...

Sri Lanka. Riapertura slow al turismo internazionale. Non più di 2.500 ingressi al giorno e test molecolare

Riapertura con moderazione. Lo Sri Lanka, che aveva chiuso le porte al turismo internazionale da dieci mesi, a causa del Covid, ha annunciato che accoglierà visitatori stranieri fino a un tetto massimo di 2.500 persone al giorno. Il provvedimento è già in vigore.

Il tutto, ha spiegato la direttrice dell’ufficio del turismo dell’isola, Kimarli Fernando, eviterà di intasare i centri di screening del coronavirus, sottoposti a un sovraccarico di lavoro anche a causa del graduale rientro dei numerosi singalesi che stanno tornando dall’ìestero. “Abbiamo fissato questo limite – spiega Fernando -. per assicurare che rimanga un numero di test sufficienti a chi sta rimpatriando”. Al momento, Qatar Airways, Emirates e altre compagnie aeree garantiscono transito e rimpatrio nell’isola: grazie a loro, già 40 mila cittadini e residenti sono potuti rientrare da luglio, mentre altri 68mila – secondo il governo locale – non sono ancora riusciti a farlo. L’isola, 21 milioni di abitanti, al momento non è in grado di svolgere più di 13mila test molecolari al giorno, nonostante i ripetuti appelli dei medici, che vorrebbero accelerare.

Le celebrazioni della festa del Thai Pongal, nell’Hindu Temple della capitale singalese (ansa)

Nello Sri Lanka l’epidema ha subito un’impennata da ottobre, i casi sono diventati 55mila da 3.300, i morti 274 da 13. Dall’ annuncio di inizio settimana il dipartimento del turismo singalese ha siglato un’ottantina di visti internazionali. “Non certo grandi cifre – dice Fernando – ma bisognava cominciare. Gli alberghi ricevono molte domande. Tutte le misure di prevenzione sono state messe in atto per fare dell’isola una destinazione sana, sicura e serena allo stesso tempo”. Agli ospiti non viene richiesta una permanenza minima, mentre devono presentare un test molecolare negativo non più vecchio di 4 giorni. I turisti non potranno soggiornare ovunque, ma all’interno di una lista ristretta di 55 alberghi; inoltre, non possono aggirarsi liberamente per l’isola, se non accompagnati da responsabili locali, per le prime due settimane di permanenza. 

Lo Sri Lanka non permette l’ingresso a chiunque abbia soggiornato in Gran Bretagna nelle due settimane precedenti; i voli provenienti o in transito nel Regno Unito non sono ammessi. Il tutto contro la propagazione della variante inglese del virus. Lo Sri Lanka, nel 2018, aveva ricevuto il numero record di 2,3 milioni di turisti internazionali, scesi a 1,9 milioni già nel 2019, in seguito agli attentati della Pasqua di quell’anno.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews