lunedì, Giugno 21, 2021
Disponibile su Google Play
HomeViaggiMadeira, un villaggio per nomadi digitali nell'isola di Cristiano Ronaldo

Madeira, un villaggio per nomadi digitali nell’isola di Cristiano Ronaldo

La pandemia ha completamente ribaltato le nostre vite. Aprendo, in certi casi, alcune prospettive prima impensabili. Sia per i cosiddetti “nomadi digitali”, professionisti magari freelance già abituati in certi casi a lavorare da dove preferivano, ai quattro angoli del globo a patto di disporre di una buona connessione a internet, che per le persone catapultate dal giorno alla notte in uno “smart working” in certe occasioni divenuto definitivo. E dunque con maggiore libertà di spostamento e con la voglia di modificare le proprie routine scappando dalle trappole cittadine, perfino in una fase di chiusure come questa. Basti vedere a quello che è successo alle isole Canarie, dove gente da mezza Europa si è trasferita a svernare, continuando a lavorare. Oppure, nel nostro piccolo, in Italia la scorsa stagione estiva, divenuta per chi ha potuto molto lunga.

 

Anche l’isola portoghese di Madeira, in realtà un arcipelago a circa 550 chilometri a Nord-ovest della costa africana e a Nord delle Canarie, vuole puntare su questo flusso turistico che promette di infittirsi. Per farlo sta progettando qualcosa di più di visti o servizi dedicati: un vero e proprio “villaggio” dedicato ai nomadi di gitali. Il progetto si chiama Digital Nomads Madeira, partirà il primo febbraio a Ponta do Sol, nella parte meridionale dell’isola, e continuerà fino al 30 giugno. Sitratta di una prima fase che andrà in scena nel piccolo centro di 8.200 residenti e consentirà ai turisti stranieri massima ospitalità al centro culturale dedicato allo scrittore John dos Passos, con postazioni di lavoro e accesso libero alla rete dalle 8 alle 19 di sera. Non solo: l’amministrazione intende organizzare degli eventi specifici dedicati ai lavoratori che sceglieranno di trasferirsi, favorendo così l’incontro con la comunità locale.

Così l’isola natale di Cristiano Ronaldo ospiterà fino a giugno 100 “nomadi” che dovranno impegnarsi a rimanere almeno un mese. Tutto questo grazie alla partnership fra l’amministrazione regionale di Madeira, l’incubatore Startup Madeira e l’ideatore del programma, Gonçalo Hall, anch’egli un “digital nomad”. I cento ospiti potranno utilizzare anche servizi a tariffe calmierate (hotel, autonoleggi e così via, senza alcuna commissione da parte degli organizzatori che anzi hanno trattato per tenere bassi i prezzi) e soprattutto metteranno in scena una specie di esperimento: se l’operazione funzionerà, Hall e i suoi partner intendono replicare il modello del “villaggio per nomadi digitali” in un altro villaggio Madeira e in ulteriori aree rurali del Portogallo continentale.

 

Per prenotare il proprio posto e candidarsi occorre collegarsi al sito di Startup Madeira. L’isola ha anche lanciato il programma “Safe to discover” per tentare di posizionarsi, in questa fase complessa, come destinazione sicura rispetto alla pandemia. Per esempio collaborando col colosso SGS per implementare pratiche di igiene e distanziamento in tutte le strutture e le società locali che lavorano nel turismo. Tutte quelle che hanno seguono quegli standard sono infatti individuabili dal logo dell’iniziativa. Per sbarcare sull’isola bisogna ovviamente presentare un test PCR negativo alla Covid-19 che può essere effettuato 72 ore prima di decollare oppure direttamente all’aeroporto locale, all’arrivo, isolandosi però per 12 ore fino al risultato. Al momento a Madeira, dove pure sono entrate in vigore nuove restrizioni che prevedono fra l’altro il coprifuoco dalle 6 della sera nei fine settimana e nei giorni festivi, si contano meno di mille contagi e due decessi dall’inizio dell’emergenza internazionale.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews