lunedì, Giugno 21, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaDolore cronico grave, i centri in Italia

Dolore cronico grave, i centri in Italia

Dolore cronico grave, i centri in Italia per il trattamento

Dolore cronico grave, i centri in Italia per il trattamento dove si trovano? Sono più di 300 e si occupano di chi soffre.

Dolore cronico grave, i centri in Italia sono più di 300. Questo è quello che è emerso dal censimento realizzato fra gli specialisti di terapia del dolore. Censimento effettuato dalla Siaarti e presentato in occasione del congresso della Società Italiana di Anestesia, Analgesia, Rianimazione e Terapia intensiva. In tutta Italia sono 305, 164 al Nord, 64 al Centro e 77 al Sud. In queste strutture gli anestesisti e rianimatori seguono i pazienti con le terapie del dolore, ma nell’anno della pandemia le prestazioni sono state ridotte a causa dell’emergenza e si è cercato di porre rimedio tramite la telemedicina.

Nei centri di terapia del dolore non oncologico che operano in Italia i medici specialisti trattano pazienti che soffrono di dolore cronico grave. Il 50% è affetto da mal di schiena, il 30% da osteoartrosi, l’11% da fibromialgia. Arturo Cuomo, coordinatore del gruppo di studio Siarrti Dolore oncologico e cure palliative, spiega come per quest’ultima malattia i terapisti del dolore siano ancora considerati come secondari nel percorso di cura.

La pandemia ha messo “in sofferenza molti centri di terapia del dolore. Che si sono visti sottrarre specialisti, portando ad una riduzione di attività e accessi dei pazienti. Una situazione a cui si è cercato di ovviare con un’accelerazione della telemedicina, uso dell’intelligenza artificiale e telemonitoraggi. Soprattutto per controlli e follow up”. Ma in vista delle patologie dolore dei Long Covid è bene prevedere un potenziamento.

Come combattere il dolore cronico con la meditazione

Dolore cronico grave, i centri in Italia: quante visite all’anno?

Ogni struttura ha a disposizione circa 2-3 specialisti. Nel 2019 sono state fatte in media 1774-2000 visite per centro, con circa 170-300 procedure terapeutiche e 18 tipologie di procedure invasive e mini-invasive, come radiofrequenza o neuromodulazione spinale. Ogni specialista che lavora nei centri italiani, secondo i dati relativi a due anni fa, visita ogni mese circa 70 persone affette da dolore cronico grave.

Photo by Hush Naidoo on Unsplash

Via | Ansa

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews