lunedì, Giugno 21, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturanuove prove confermano il legame

nuove prove confermano il legame

Troppa carne rossa fa male al cuore: nuove prove confermano il legame

Troppa carne rossa fa male al cuore: scopri quali sono i rischi da non sottovalutare e perché dovresti ridurre l’assunzione di carne

Hamburger e patatine, carne alla griglia e insaccati sono la vostra passione? Allora sarà il caso di rivedere le vostre abitudini alimentari, perché mangiare troppa carne rossa fa davvero male al cuore. A confermarlo ci pensa un nuovo studio presentato all’ESC Preventive Cardiology 2021, un congresso scientifico online ad opera della Società Europea di Cardiologia (ESC).

Il nuovo studio conferma quanto già rilevato da precedenti ricerche, e cioè che mangiare troppa carne può mettere in pericolo la salute del cuore. Per la loro ricerca, gli autori hanno arruolato un campione di 19.408 partecipanti. Quindi, hanno esaminato le associazioni fra l’assunzione di carne rossa e lavorata e l’anatomia e la funzione del cuore di ciascun volontario.

Dalle analisi è emerso che una maggiore assunzione di carne rossa e lavorata era associata a una peggiore salute del cuore. In particolar modo, coloro che si concedono troppo spesso cibi di questo tipo potrebbero avere dei ventricoli più piccoli, una funzione cardiaca meno efficiente e arterie più rigide. Tutti questi fattori indicano un problema di salute cardiovascolare.

Al contrario, dopo aver analizzato gli effetti dell’assunzione di pesce azzurro sulla salute del cuore, gli autori hanno scoperto che questo alimento – da tempo ben noto per i suoi effetti benefici – potrebbe migliorare la funzione cardiaca e la salute delle arterie.

Perché mangiare troppa carne rossa fa male al cuore?

Tornando ai rischi della carne, gli autori hanno scoperto che le associazioni tra la peggiore salute cardiaca e l’assunzione di questo alimento possono essere spiegate solo in parte da un maggior livello di ipertensione, colesterolo alto, diabete e obesità.

Ad esempio, è possibile che una maggiore assunzione di carne rossa porti ad un aumento del colesterolo nel sangue e questo a sua volta causa malattie cardiache. Il nostro studio suggerisce che questi quattro fattori giocano un ruolo nel legame tra assunzione di carne e salute del cuore. Tuttavia, non spiegano il quadro completo.

In attesa di nuovi studi, gli autori sottolineano che è ragionevole pensare che ridurre l’assunzione di carne rossa e lavorata potrebbe migliorare la salute del nostro cuore.

via | ScienceDaily
Foto di Bruno /Germany da Pixabay

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews