martedì, Giugno 22, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturacosì si riduce il rischio di contagio

così si riduce il rischio di contagio

Covid e <a> </a><a href=viaggi in aereo: così si riduce il rischio di contagio”/>

Covid e viaggi in aereo: un nuovo studio rivela che lasciare i sedili di mezzo vuoti potrebbe ridurre il rischio di contagio

Viaggi in aereo in tempo di Covid: cosa possiamo fare per ridurre il rischio di contagio? E quali strategie dovrebbero mettere in atto le compagnie aeree per tutelare la sicurezza dei passeggeri? In un periodo come quello che stiamo affrontando, porsi domande del genere è più che comprensibile.

A dare una risposta ai nostri quesiti ci pensano i membri dell’Università del Kansas, autori di uno studio condotto in collaborazione con il Centers for Disease Control and Prevention.

Gli autori dello studio hanno utilizzato dei simulatori in grado di imitare il movimento delle particelle di aerosol di un virus all’interno di un aereo. Quindi, esaminato la carica virale presente nei posti tenendo in considerazione anche la distanza fra i passeggeri.

Covid e viaggi in aereo: ecco come ridurre i rischi

Ebbene, dallo studio è emerso che una strategia per evitare il contagio da Sars-Cov-2 negli aerei potrebbe consistere nel lasciare vuoti i sedili centrali durante il volo. Questa semplice soluzione potrebbe infatti ridurre l’esposizione dei passeggeri al coronavirus dal 23 al 57%.

Più lontano è sempre meglio in termini di esposizione. È vero sugli aeroplani, è vero nei cinema, è vero nei ristoranti, è vero ovunque,

spiegano gli autori dello studio, che è stato condotto diversi anni prima dello scoppio della pandemia (nel 2017), senza tenere quindi in considerazione l’effetto protettivo delle mascherine.

Queste ultime – spiegano gli esperti – possono infatti ridurre la quantità di virus che i passeggeri infetti emettono nell’aria della cabina.

Detto ciò, da un punto di vista della salute, gli autori affermano che sarebbe senza dubbio utile tenere liberi i sedili centrali di un aereo, in modo da fornire una sorta di “cuscinetto” tra una persona potenzialmente positiva al Covid e i passeggeri che si trovano nelle sue vicinanze.

via | NyTimes, Ansa
Foto di Ryan McGuire da Pixabay

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews