sabato, Giugno 19, 2021
Disponibile su Google Play
HomeSportGiggs violento con le donne: il Galles lo esonera

Giggs violento con le donne: il Galles lo esonera

Ryan Giggs è stato sollevato dall’incarico di commissario tecnico della nazionale di calcio del Galles. La decisione delle federazione gallese giunge dopo l’ufficialità dell’incriminazione dell’ex attaccante del Manchester United. Giggs è sostanzialmente accusato di aver aggredito due donne lo scorso 1 novembre e dovrà ora rispondere in tribunale anche di lesioni personali. L’udienza è prevista il prossimo 28 aprile, ma fino ad allora l’allenatore rimarrà fuori su cauzione.

Giggs: la denuncia del 1 novembre 2020

I fatti risalgono appunto al 1 novembre 2020, quando la polizia è intervenuta presso l’abitazione dell’ex esterno offensivo dello United per schiamazzi. Denunciato dalla compagna Kate Greville, Giggs era stato dunque denunciato, ma ha sempre negato ogni addebito. Allora, il Sun aveva riferito che dopo un diverbio l’ex calciatore fosse diventato violento e per tal motivo è stato interrogato a lungo presso il distretto di polizia di Pendleton, nella città di Manchester. Nel verbale redatto dagli agenti, erano stati confermati i lividi sul corpo di Kate, che comunque non ha avuto bisogno di ricorrere a cure mediche. Ora, però, sembra che quel giorno Giggs usò violenza su due donne e non solo sulla compagna.

Il Galles con Page agli Europei contro l’Italia

Del resto, la vita sentimentale del tecnico gallese non è mai stata propriamente tranquilla. Qualche anno fa è stato lasciato dalla moglie poiché aveva scoperto la sua relazione con la cognata. Ora, l’incriminazione che gli costerà il suo primo Europeo da allenatore. Sulla panchina del Galles dal 2018, Giggs si era autosospeso in accordo con la federazione proprio per via della denuncia della compagna. Nelle ultime sei uscite ufficiali, infatti, la selezione gallese era stata guidata dal suo vice Page. E sarà proprio lui ora a guidare il Galles agli Europei, coadiuvato dal collaboratore tecnico Albert Stuivenberg: la selezione britannica si trova nello stesso girone dell’Italia, con Svizzera e Turchia.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews