domenica, Giugno 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMusicaAl Festival di Salisburgo “Salome” e “Elektra” di Richard Strauss

Al Festival di Salisburgo “Salome” e “Elektra” di Richard Strauss

Credo che potrebbe essere sufficiente leggere i commenti ai post pubblicati da Bollani in connessione al suo nuovo programma televisivo per avere la sensazione dell’impatto emotivo suscitato. “Erano anni che non guardavo più la tv”… E poi questa settimana si apre l’83° Maggio Musicale Fiorentino, uno dei nostri gloriosi festival: speriamo veramente che si possa fare in presenza. Ottima occasione di vedere due messinscene importanti per la interpretazione di due capolavori come “Salome” e “Elektra”, di R. Strauss, dal Festival di Salisburgo.

Salisburgo

Il 28 e 29 alle 21.15 su Rai5 ottima occasione per vedere – perlomeno in tv – due importanti spettacoli allestiti fra 2018 e 2019 al Festival di Salisburgo: “Salome” (il 28) e “Elektra”, entrambe di Richard Strauss. La prima ha visto protagonista una fra le migliori soprano di oggi, Asmik Grigorian, con la regia scene costumi di Romeo Castellucci. Nella seconda, con le voci di Stundyte e Grigorian, la regia è di Krzisztof Warlikowski. Entrambi i registi hanno recentemente ricevuto il Leone d’Oro alla Carriera dalla Biennale di Venezia.

Loading…

Bollani

Ultima settimana (peccato!), dal lunedi al venerdì dalle 20.20 alle 20.45 su RaiTre di “Via dei Matti Numero 0”, il ritorno del piano di Stefano Bollani e della sua musica in televisione. Ricordiamo bene il successo dei due precedenti programmi, “Sostiene Bollani” e “L’importante è avere un piano”. 25 minuti per cantare, ma anche per scoprire tante cose nuove sulla Musica, sulla sua storia, sulle sue proprietà, sul perché è un elemento così fondamentale per l’esistenza di tutti noi. Ogni giorno, assieme a Valentina Cenni e con ospiti diversi, un argomento diverso legato alla Musica.Basterebbero le canzoni brasiliane – che vengono presentate con regolarità – come ragione per vedere il programma.

Firenze

Il 26 Daniele Gatti dirige l’Orchestra e Coro inaugurando l’83° Festival del Maggio Musicale Fiorentino. Se la Regione Toscana passa in giallo allora il concerto sarà in presenza. il programma è molto bello: due lavori di Stravinskij, la “Sinfonia di salmi” e la “Sinfonia in do”. Due pezzi meno frequentati – specie il secondo – di questo gigante del Novecento di cui spesso vengono eseguiti solo “L’uccello di fuoco” e “La sagra della primavera”. Due lavori invece, quelli che aprono il Maggio, che sono due capisaldi del cosiddetto periodo “neoclassico” del compositore russo.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews