domenica, Giugno 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMangiareRistoranti: cosa succede dal 26 aprile (stando alla bozza del Dl Covid)

Ristoranti: cosa succede dal 26 aprile (stando alla bozza del Dl Covid)

Il Governo sta decidendo in queste ore in via definitiva le nuove norme contenute nel Dl Covid, un nuovo decreto legge che spiegherà cosa succederà a partire dal 26 aprile, con l’apertura dei ristoranti all’aperto (a pranzo e a cena) e poi a partire dal primo giugno, quando i ristoranti potranno riaprire anche al chiuso (ma solo a pranzo). Questo è quanto per ora si apprende dalla prima bozza del nuovo decreto, che verrà esaminata in settimana dal Consiglio dei Ministri.

Dal 26 aprile all’aperto anche di sera

Il nuovo decreto legge del governo di Mario Draghi verrà presumibilmente approvato fra giovedì 22 e venerdì 23  e raccoglierà tutte le decisioni riguardo a spostamenti e aperture. In parte, le misure riguardanti la ristorazione erano state già anticipate dal presidente del Consiglio, e sembrano essere confermate nella prima bozza del nuovo Decreto Legge.

Via libera, a partire dal 26 aprile, ai servizi di ristorazione con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto. Ristoranti e bar potranno dunque tornare a lavorare, se in possesso di un dehors o di uno spazio esterno, e potranno farlo aggiungendo all’orario quotidiano anche la cena. Resta però salvo il coprifuoco delle 22: dunque cena sì, ma tutti a nanna presto. Resta consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai propri clienti, che siano ivi alloggiati.

Dal primo giugno aperti al chiuso, ma solo a pranzo

Dal primo giugno invece, nella zona gialla, le attività dei servizi di ristorazione dovrebbero essere consentite anche al chiuso, con consumo al tavolo, dalle ore 5:00 fino alle ore 18:00. Restano comunque aperti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande siti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le autostrade, negli ospedali e negli aeroporti, nei porti e negli interporti.

Gli spostamenti

A proposito del tema spostamenti, nella prima bozza del nuovo decreto legge si spiega che fino al 15 giugno, in zona gialla e in zona arancione continuerà a essere consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, “nel limite di quattro persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi”, minorenni esclusi. Tale libertà di spostamento però non riguarda le zone rosse.

Certificazioni verdi

E a proposito degli sposamenti, la bozza del nuovo decreto introduce ufficialmente il tema della “certificazioni verdi”, ovvero degli attestati che provano “lo stato di avvenuta vaccinazione, o guarigione dall’infezione, ovvero l’effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo” . I famosi e tanto discussi passaporti vaccinali, all’incirca. La certificazione dovrebbe consentire ai soggetti che ne sono in possesso “gli spostamenti in entrata e in uscita dai territori delle Regioni e delle Province autonome collocati in zona arancione o rossa”.

[Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews