sabato, Giugno 19, 2021
Disponibile su Google Play
HomeScienzaIl farmaco per l'asma e i pazienti covid over 65

Il farmaco per l’asma e i pazienti covid over 65

Un farmaco comunemente usato contro l’asma, che ci può autosomministrare a casa con un inalatore, sembra accorciare di tre giorni la guarigione di alcune categorie di pazienti covid. Il principio attivo in questione, il budesonide, è stato indicato ai partecipanti di un trial farmacologico guidato dall’Università di Oxford, PRINCIPLE (Platform Randomised trial of Interventions against Covid-19 In older peoPLE). Questa collaborazione ha lo scopo di trovare possibili trattamenti per le fasi iniziali della covid che possano ridurre la necessità di essere curati in ospedale, e accelerare i tempi di recupero.

Dall’analisi intermedia dei risultati, per il momento in attesa di revisione, si è visto che i pazienti covid con più di 65 anni, o over 50 con pregresse malattie, sono guariti più in fretta e hanno avuto un decorso più leggero, quando hanno inalato budesonide due volte al giorno per due settimane. Il trattamento ha inoltre ridotto la necessità di cure ospedaliere, a cui ha dovuto ricorrere l’8,5% dei pazienti contro il 10,3% di chi ha seguito le ormai comuni terapie anticovid domestiche (nel caso dei pazienti, riposo e paracetamolo).

come agisce? Questo secondo effetto è però meno chiaro, perché si è registrato alla fine di marzo 2021, un periodo in cui nel Regno Unito gli accessi agli ospedali erano già in calo. Lo studio ha coinvolto 1.700 persone considerate a rischio di ammalarsi gravemente di covid, per età o condizioni pregresse. I risultati completi sono attesi per la fine di aprile.

Il budesonide appartiene alla classe dei corticosteroidi, antinfiammatori di cui fanno parte anche il cortisone, già usato per trattare le forme più serie di CoViD-19, e il desametasone, un corticosteroide economico e di semplice somministrazione che riduce di un terzo la letalità da covid nei pazienti con forme gravi di infezione. Il medicinale, che è economico e molto diffuso, lavora nelle vie respiratorie e riduce l’infiammaziome. Test in laboratorio suggeriscono che il farmaco riduca anche la replicazione del virus.

Se i benefici del budesonide fossero confermati, sarebbe una buona notizia almeno per due motivi. Il primo è che potremmo contare su un trattamento efficace – benché, si intenda, non rivoluzionario – da applicare a livello comunitario nella prima forma di assistenza dei pazienti più vulnerabili al virus.

Uno strumento in più. Il secondo è che, a differenza di altre terapie, il budesonide sembrerebbe efficace nelle prime fasi della malattia e non soltanto nei casi più critici. Il problema di molti trattamenti farmacologici anti-covid, inclusi quelli a base di altri corticosteroidi, è che non sono indicati per le forme lievi di covid (la maggioranza delle infezioni), perché attutiscono la risposta immunitaria dell’organismo.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews