lunedì, Giugno 14, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutadopo la saga GameStop, è necessario fare di più?

dopo la saga GameStop, è necessario fare di più?

Quantfury

Negli ultimi anni, la democratizzazione della finanza è divenuto un tema molto discusso: svariate aziende competono per creare condizioni di parità e offrire agli investitori alle prime armi le stesse opportunità di cui godono hedge fund e trader istituzionali.

Sono già stati raggiunti alcuni importanti traguardi in tal senso: ad esempio, l’acquisto di azioni è molto più facile oggi rispetto a pochi anni fa. Internet ha contribuito a demistificare i mercati azionari, consentendo a chiunque di ottenere una formazione in analisi tecnica  e accedere alle informazioni più recenti. Anche i costi associati all’esposizione alle azioni sono significativamente diminuiti.

Una delle compagnie che ha dato il via a questa trasformazione è stata Robinhood, che prende il nome dalla leggendaria figura del folklore inglese che rubava ai ricchi per dare ai poveri. La piattaforma si basa sull’idea che tutti dovrebbero avere accesso ai mercati finanziari, rendendo gli investimenti “accessibili e comprensibili sia per gli esperti che per i neofiti.”

Era un messaggio molto allettante, che ha spinto gli utenti ad iscriversi in massa. Ma questa visione ha ricevuto un duro colpo dopo lo short squeeze dei titoli GameStop, guidato dalla community r/Wallstreetbets su Reddit. Un gruppo di piccoli investitori ha sfidato i piani di short-selling degli hedge fund, facendo impennare il prezzo di GME da 20$ a 483$ in poche settimane.

A corto di liquidità per coprire queste transazioni, Robinhood ha improvvisamente annunciato la sospensione degli acquisti per le azioni GME. La notizia ha fatto giustamente infuriare gli utenti di Reddit, che hanno accusato l’azienda di star cospirando con gli hedge fund.

Sono seguite dozzine di class action, alcune delle quali persino affermano che Robinhood avesse “rubato ai poveri per dare ai ricchi”. Inevitabilmente, alcuni appassionati di criptovalute hanno evidenziato come la finanza decentralizzata e gli asset digitali permettono di risolvere questo problema, rendendo realmente democratico il mondo del trading.

Un modello di business fallace?

Robinhood sta ora tentando di riabilitare la propria immagine: il CEO della compagnia si è scusato pubblicamente con i propri clienti durante un’udienza del Congresso, definendo la situazione “inaccettabile”.

Ma questa non è la prima volta che la popolare piattaforma di trading tradisce la fiducia dei propri clienti. Nel dicembre del 2020, la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti ha accusato Robinhood di “non aver adempiuto al proprio dovere di ricercare le migliori condizioni disponibili per eseguire gli ordini dei clienti”: al tempo l’azienda pagò una multa di 65 milioni di dollari.

In particolare, la SEC aveva accusato Robinhood di “omissioni e dichiarazioni fuorvianti” durante le comunicazioni fra la compagnia e i propri clienti. Pare infatti che Robinhood inviasse gli ordini dei clienti ad altre aziende per l’esecuzione, ricevendo in cambio dei pagamenti. Sebbene uno dei principali punti di forza della piattaforma fosse l’assenza di commissioni, la SEC ha dichiarato che l’uso “insolitamente elevato” di altre società di trading significava che gli ordini venivano spesso eseguiti a prezzi inferiori.

Anche considerando quanto risparmiato grazie all’assenza di commissioni, la SEC stima che i clienti abbiano perso complessivamente 34,1 milioni di dollari. Joseph Sansone, dirigente della SEC, ha commentato:

“Robinhood non ha adempiuto al proprio dovere di ricercare le migliori condizioni disponibili per eseguire gli ordini dei clienti, causando loro perdite da decine di milioni di dollari.”

Al tempo, la compagnia disse a Cointelegraph che “l’accusa fa riferimento a pratiche compiute in passato da Robinhood, non rispecchia come l’azienda agisce oggi.”

Le piattaforme crypto rappresentano un’alternativa?

Quantfury mira a risolvere i problemi riscontrati con le piattaforme centralizzate offrendo trading e investimenti senza commissioni, dando agli utenti accesso ai prezzi spot in tempo reale dagli exchange globali.

La piattaforma offre azioni, criptovalute, ETF e future. Quantfury mira ad essere quanto più trasparente e onesta possibile: i dati di trading vengono digitalizzati e pubblicati in modo anonimo utilizzando uno smart contract. In altre parole, l’autenticità dei volumi sulla sua piattaforma può essere facilmente verificata.

Quantfury offre anche una vasta gamma di funzionalità, consentendo agli utenti di aprire posizioni sia long e short, beneficiare di un’esecuzione garantita e finanziare i saldi dei loro account con qualsiasi criptovaluta desiderino.

Offrire condizioni paritarie per tutti è qualcosa a cui Lev Mazur, il fondatore di Quantfury, tiene particolarmente. In un articolo che espone la verità sul trading retail, Mazur ha scritto:

“Ogni giorno, la gente comune perde miliardi di dollari a causa di losche piattaforme di trading, il cui unico obiettivo è approfittare dei propri clienti con prezzi degli asset manipolati e commissioni nascoste.”

Negli ultimi due anni, l’azienda ha lavorato duramente per far sì che i propri clienti non siano svantaggiati rispetto ai trader professionisti, consentendo loro di diventare padroni del proprio destino.

Per maggiori informazioni su Quantfury, clicca qui.

Avviso. Cointelegraph non supporta alcun contenuto o prodotto presente su questa pagina. Ci impegniamo ad offrire ai nostri lettori quante più informazioni possibili sui progetti, ma gli utenti dovrebbero comunque compiere le proprie ricerche prima di intraprendere qualsiasi azione legata a questa azienda, e assumersi la totale responsabilità delle proprie decisioni. Questo articolo non può essere considerato un consiglio d’investimento.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews