domenica, Giugno 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMangiareAntartide: ritrovate una Coca-Cola e chewing-gum giapponesi di 50 anni fa

Antartide: ritrovate una Coca-Cola e chewing-gum giapponesi di 50 anni fa

Un viaggio nel tempo “imbottigliato” in Antartide, lungo 50 anni: alcuni ricercatori giapponesi hanno scoperto una Coca-Cola e chewing-gum vecchie mezzo secolo. Davvero volete sapere se sono ancora buone?

Il team di svernamento della Japanese Antarctic Research Expedition ha scoperto nel Polo Sud una lattina di Coca-Cola e alcune gomme da masticare di una marca giapponese, le Lotte Co.’s Cool Mint. Non si sa se i ricercatori giapponesi volessero sperimentare la famosa reazione tra soda e caramelle alla menta con temperature sotto parecchi zero, ma a quanto pare gli articoli sono così antichi, che le loro confezioni non esistono più in commercio. Ma sono un reperto storico perfettamente conservato.

Quattro membri del team della 61° squadra di spedizioni, hanno trovato per caso una scatola di cartone, su cui c’era scritto “ cibo d’emergenza”: la scatola era sepolta nella neve in un luogo chiamato “Mukaiiwa”, a circa 5 chilometri a est della stazione giapponese di Showa.

All’interno della scatola c’erano diversi oggetti, tra cui la lattina di Coca-Cola, confezioni di gomme alla menta fresca, cibo umido in scatola e mandarini sciroppati. Sebbene non sia chiaro esattamente quando le merci siano state portate lì, il design della lattina della Coca-Cola era della prima versione lanciata in Giappone nel 1965, quella con la scritta in giapponese di “Coca Colache non aveva la linguetta, ma si apriva con un apriscatole.

Sebbene questi oggetti siano stati ritrovati a settembre dello scorso anno, per consegnare il tesoro ibernato da mezzo secolo, è stata organizzata una cerimonia il 15 Aprile, in cui il team di spedizione ha ridato i prodotti storici a ogni legittimo produttore.

Akino Sasaki, un membro del team di marketing di Coca-Cola Japan, ha dichiarato che sarebbe loro intenzione riportare questa lattina in mostra al museo Coca-Cola di Atlanta negli Stati Uniti.

[ Fonte: Mainichi ]

 

[Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews