martedì, Giugno 22, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaSbadiglio contagioso anche nei bambini e non solo negli adulti

Sbadiglio contagioso anche nei bambini e non solo negli adulti

Ebbene si, lo sbadiglio è contagioso anche nei bambini e non solo negli adulti. A partire dai due anni e mezzo circa, anche i bimbi si fanno contagiare dagli sbadigli delle altre persone. La scoperta è abbastanza recente e fa parte di uno studio più ampio incentrato sull’ontogenesi del comportamento sociale.

Quante volte ci capita di vedere qualcuno sbadigliare e di ritrovarci, a farlo anche noi, quasi senza accorgercene. Anche leggere o scrivere di sbadigli, fa sbadigliare… a me è appena successo. Probabilmente, anche a voi!

Sbadiglio è contagioso nei bambini

Sbadiglio è contagioso nei bambini

Prima si pensava che lo sbadiglio contagioso fosse più una cosa da adulti e invece no. Una ricerca ha scoperto che si innesca anche nei bambini, già nei primi anni di vita.

Lo studio che ha portato a questa scoperta si intitola “Ontogenesi del comportamento sociale, di gioco ed empatico nell’uomo: osservazioni etologiche su bambini in età pre-scolare”. Questo lavoro è stato pubblicato sulla rivista Developmental Psychobiology ed è stato coordinato da tre etologhe dell’Università di Pisa. Si tratta delle dottoresse Giada Cordoni ed Eleonora Favilli del Museo di Storia Naturale di Calci e la professoressa Elisabetta Palagi del Dipartimento di Biologia.

La ricerca è stata fatta in una scuola dell’infanzia di Viareggio, a Lucca. Sono stati fatti dei video su bambini di età compresa tra i due anni e mezzo e i cinque anni e mezzo, per conoscere espressioni facciali e comportamenti. I bimbi erano impegnati nelle normali attività scolastiche e non hanno minimamente fatto caso alle videocamere. Le ricercatrici hanno studiato i filmati e hanno notato che gli sbadigli si ripetevano a catena, passando da un bimbo all’altro.

La dottoressa Giada Cordoni ha dichiarato:

“Grazie a un’accurata analisi dei video fotogramma per fotogramma abbiamo dimostrato come il contagio di sbadiglio, cioè la replicazione involontaria della sequenza motoria indotta dalla visione o dall’ascolto di uno sbadiglio emesso da un compagno, si presenti durante lo sviluppo del comportamento sociale ed empatico dell’uomo prima di quanto dimostrato fino ad ora, già a partire dai due anni e mezzo di età”.

via | ansa

video -adv”>

video -adv__wrapper video -adv__wrapper–default”>

I Video di Bebèblog

PAW Patrol | Laviamoci le mani insieme

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews