lunedì, Giugno 14, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaNonostante la vicenda GameStop, Robinhood ha avuto un primo trimestre stellare

Nonostante la vicenda GameStop, Robinhood ha avuto un primo trimestre stellare

Robinhood, popolare app di trading dedicata ad investitori alle prime armi, è diventata un nuovo punto di riferimento per le criptovalute, testimoniando il fatto che gli asset digitali sono sempre più oggetto di interesse comune.

La scorsa settimana la società ha riferito che, nel primo trimestre del 2021, 9,5 milioni di utenti hanno scambiato asset digitali sulla piattaforma: un aumento di sei volte rispetto al trimestre precedente.

Robinhood non applica commissioni per le più importanti criptovalute, che includono Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH), Bitcoin SV (BSV), Dogecoin (DOGE), Ether (ETH), Litecoin (LTC) ed Ethereum Classic (ETC). Inoltre, offre dati in tempo reale per una dozzina di altri asset digitali.

Non sorprende che il business della piattaforma sia in crescita, dati i numeri importanti che il mercato crypto ha registrato negli ultimi sei mesi. Il valore combinato di tutte le criptovalute ha superato i 2 mila miliardi di dollari, raddoppiato in soli tre mesi.

Una parte sostanziale di questa crescita è dovuta al notevole incremento del prezzo di Bitcoin, che da gennaio a oggi è passato da meno di 30.000 a oltre 60.000 dollari. Inoltre, quando i guadagni di Bitcoin si sono stabilizzati, le altcoin hanno guadagnato terreno: secondo i dati di CoinMarketCap, attualmente queste rappresentano quasi metà del mercato complessivo.

Nonostante i dati incoraggianti, il 2021 non è stato un anno del tutto roseo per Robinhood. La società è stata protagonista di una controversia, dopo aver deciso di sospendere il trading del titolo GameStop e di altre azioni che avevano attirato l’interesse degli utenti retail. Di conseguenza, l’opinione pubblica ha costretto i dirigenti della piattaforma a rivalutare i propri piani per una eventuale quotazione pubblica.

Comunque sia, come si evince da alcuni documenti presentati il mese scorso alla SEC, Robinhood sta procedendo per la sua quotazione. Sebbene la società non abbia specificato la data della IPO, ha confermato che avrebbe perseguito tale obiettivo dopo una revisione da parte della SEC.

Nel primo trimestre anche Coinbase e Kraken, due popolari exchange di criptovalute, hanno conseguito ottimi risultati. In futuro Kraken potrebbe persino seguire le orme di Coinbase e tentare di quotare l’azienda in borsa.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews