lunedì, Giugno 14, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutahash rate delle mining pool crolla a causa di un blackout

hash rate delle mining pool crolla a causa di un blackout

L’hashing power delle più importanti mining pool di Bitcoin situate nella Cina nordoccidentale è crollato a causa di un blackout nella regione, dovuto ad alcune ispezioni di sicurezza.

La notizia è stata riportata da Wu Blockchain, autore di una newsletter sul settore crypto cinese, il quale ha segnalato un grosso calo nell’hash rate di molte importanti mining pool: Antpool ha assistito a un crollo del 24,5%, Binance Pool del 20%, BTC.com del 18,9% e Poolin del 33%.

“Nelle ultime 24 ore, l’hash rate di alcune mining pool di Bitcoin è crollato. L’hash rate di Antpool è sceso del 24,5%, BTC.com del 18,9%, Poolin del 33% e Binance Pool del 20%.

La motivazione è che la Cina nordoccidentale sta attraversando un momento di blackout totale per condurre alcune ispezioni di sicurezza.”

The hashrate of Bitcoin mining pools plummeted in 24 hours. Antpools fell by 24.5%, https://t.co/1YRYr58dLy fell by 18.9%, Poolin fell by 33%, Binance pools fell by 20%. The reason is that Northwest China is undergoing a complete blackout for safety inspections. pic.twitter.com/vaWgYsMEFH

— Wu Blockchain (@WuBlockchain) April 16, 2021

Secondo un articolo pubblicato sul portale d’informazione Wu Talk, in questo momento nella regione dello Xinjiang vi è “una totale interruzione di corrente per un’ispezione di sicurezza.”

Tale ispezione segue un incidente avvenuto in una miniera di carbone della regione, che ha intrappolato 21 minatori in tre diverse aree sotterranee. La miniera è stata sommersa da un’improvvisa alluvione durante alcuni aggiornamenti tecnici, portando all’interruzione delle comunicazioni e della corrente. Sono stati impiegati oltre 1.500 soccorritori per portare assistenza.

La regione cinese dello Xinjiang è la principale fonte di hash rate di Bitcoin al mondo: il Cambridge Bitcoin Energy Consumption Index stima che quest’area rappresenta il 36% dell’intero hashing power cinese. E dato che la Cina comprende due terzi della potenza di mining del pianeta, nello Xinjiang è concentrato il 23,3% dell’hash rate globale.

Ma questa interruzione del servizio non sembra aver avuto un impatto significativo sulle stime dell’hash rate del network, almeno per ora: secondo Ycharts la potenza di calcolo complessiva sarebbe diminuita di appena il 2,2%; da 169,4 a 165,8 milioni di TH/s.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews