domenica, Giugno 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaun problema per un paziente su 8

un problema per un paziente su 8

Sintomi del Covid dopo la guarigione: un problema per un paziente su 8

Quello dei sintomi del Covid dopo la guarigione è un problema molto comune, e potrebbe manifestarsi anche a distanza di 8 mesi

Quanto durano i sintomi del Covid dopo la guarigione? Per un paziente su 8, alcuni disturbi potrebbero manifestarsi anche a distanza di otto mesi. Lo rivela un nuovo studio condotto su un campione di 2.149 persone, operatori sanitari che si sono sottoposti a una serie di analisi del sangue e che hanno compilato dei sondaggi in merito ai sintomi post Covid. Grazie a questo lavoro, sarà possibile comprendere in che modo questa malattia lascia il segno nei pazienti che sono stati contagiati.

I partecipanti allo studio – da poco pubblicato sulla rivista JAMA e condotto dai ricercatori del Danderyd Hospital e del Karolinska Institutet in Svezia – avevano sofferto di una forma lieve di Covid, per cui non è stato necessario il ricovero in ospedale.

Nonostante ciò, sintomi come assenza di gusto e olfatto e problemi respiratori si sono manifestati nei pazienti che erano già guariti dalla malattia.

Sintomi del Covid dopo la guarigione per una persona su 8

Ebbene, dalle analisi è emerso che un paziente su 8 sperimenta almeno un sintomo del Covid dopo la guarigione, anche a distanza di 8 mesi dall’esito negativo del tampone.

I cosiddetti disturbi post Covid 19 non erano particolarmente gravi o dolorosi. Si parla soprattutto di perdita dell’olfatto, del gusto, di problemi respiratori e stanchezza. Tuttavia, hanno comunque avuto un impatto negativo sulla vita lavorativa, sociale o domestica dei pazienti.

Non vediamo però una maggiore prevalenza di sintomi cognitivi a lungo termine come affaticamento cerebrale, problemi di memoria e concentrazione o disturbi fisici come dolori muscolari e articolari, palpitazioni cardiache o febbre,

spiegano gli autori, elencando altri potenziali sintomi che rimangono dopo il Covid.

Ciò che è sempre più chiaro è che il Sars-Cov-2 è un virus da non sottovalutare, poiché potrebbe causare dei sintomi in grado di compromettere la qualità della nostra vita anche a distanza di molti mesi dalla guarigione.

via | ScienceDaily
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews