lunedì, Giugno 21, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGossiparrivano i primi due suv compatti a zero emissioni

arrivano i primi due suv compatti a zero emissioni

Si avvia la produzione di serie, anch’essa a zero emissioni, delle due nuove tuttofare Audi Q4 e-tron e Q4 Sportback e-tron: le nuove sport utility compatte ed elettriche della Casa di Ingolstadt. Questi due modelli presidiano il segmento di mercato, in costante crescita, dei SUV premium compatti. Rappresentano –per ora– la porta d’accesso alla mobilità elettrica di Audi.

Audi Q4 e-tron sarà svelata fisicamente a Milano il 16 aprile all’interno di BAM, la Biblioteca degli alberi di Milano in concomitanza della nuova edizione di Interni Designer’s Week, la manifestazione urbana dedicata all’Industrial e Furniture Design.

Le caratteristiche di Audi Q4 e-tron

Audi Q4 e-tron, con i suoi 4,59 metri, abbina dimensioni esterne contenute a un’abitabilità di categoria superiore. Il merito va prima di tutto agli sbalzi anteriore e posteriore estremamente corti. Questa scelta mette a disposizione più spazio tra i due assali. Inoltre, il volume ridotto dei sedili e della plancia abbinati all’assenza del tunnel centrale regalano più agio alla vivibilità dell’abitacolo. Più spazio che si traduce anche in una serie di contenitori per un totale di 25 litri di stivaggio. Sono compresi i portabottiglie da 1 litro.

La differenza tra Audi Q4 e-tron e Q4 Sportback e-tron è tutta nel posterioreLa differenza tra Audi Q4 e-tron e Q4 Sportback e-tron è tutta nel posteriore

Audi Q4 e-tron è disponibile in tre motorizzazioni: 35 da 125 kilowatt (170 cavalli), 40 da 150 kilowatt (204 cavalli) e 50 da 220 kilowatt (300 cavalli). L’autonomia WLTP più estesa è quella della versione 40 con 520 chilometri. Le altre due vanno dai 341 della 35 ai 488 chilometri del 50. L’autonomia della versione più potente è inferiore a causa della trazione integrale data dai due motori: uno per asse. Ma quello anteriore interviene solo se si richiede un aumento repentino di potenza. Sia nella versione tipica che in quella Sportback, la trazione dei modelli 35 e 40 è esclusivamente posteriore.

La capacità netta della batteria parte da 52 kilowattora della 35 per arrivare ai 77 kilowattora delle altre due versioni. Nel primo caso, Audi Q4 e-tron ricarica in corrente alternata con unapotenza massima di 7,4 kilowatt e 100 kilowatt nelle colonnine HPC. Nella seconda, cioè con la batteria da 77 kilowattora Audi Q4 e-tron ricarica in corrente alternata fino a 11 kilowatt (vivamente consigliato) e fino a 125 kilowatt nelle colonnine superveloci HPC. Entrambi i modelli, in condizioni ideali, possono percorrere fino a 130 chilometri con una ricarica di 10 minuti. Audi Q4 e-tron sarà in vendita in Europa a partire da giugno 2021. Attualmente è disponibile solo il prezzo di vendita in Germania che parte da 41.900 euro al lordo degli incentivi statali.

…e quelle di Q4 e-tron Sportback

Il concetto di Sportback in Audi s’ispira alle fastback degli anni 60: vedi Ford Camaro, Chevrolet Camaro o Dodge Charger. Si parla quindi di vetture dall’indole sportiva con carrozzeria a due volumi, coda spiovente e rastremata in stile coupé, lunotto molto inclinato e bagagliaio incluso nello stesso volume dell’abitacolo. Sembra molto più lunga, ma Audi Q4 Sportback e-tron tocca i 4,6 metri. Quindi un solo centimetro in più della gemella. Una lunghezza caratterizzata anch’essa da sbalzi contenuti e un passo generoso da 2,82 metri.

Il posteriore con spoiler a palpebra del nuovo Audi Q4 Sportback e-tronIl posteriore con spoiler a palpebra del nuovo Audi Q4 Sportback e-tron

Stesse motorizzazioni anche per Audi Q4 Sportback e-tron. Da sottolineare che la versione 50 (come in quella tradizionale) ha una coppia di 460 Newton metri contro i 310 delle altre versioni. L’autonomia è superiore grazie a un coefficiente d’attrito inferiore pari a 0,26. Ciò porta la Sportback a percorrere 349 chilometri nella versione da 125 kilowatt, 528 chilometri nella motorizzazione da 150 kilowatt e 497 in quella da 220 kilowatt. Audi Q4 Sportback e-tron sarà disponibile nel corso del terzo trimestre del 2021 e avrà un prezzo aggiuntivo di 2000 euro. Si partirà quindi da 43.900 euro sempre al lordo degli incentivi statali.

La nuova tecnologia

Audi Q4 e-tron nella versione tipica e Sportback adotta i proiettori Matrix Led a 16 celle. Sono capaci di illuminare in modo adattivo quanta più superficie possibile senza disturbare i conducenti delle vetture che si incontrano. Ma la caratteristica peculiare di questo gruppo ottico è la possibilità data a chi guida di poter scegliere tra quattro firme luminose. Anche successivamente all’acquisto dell’auto. Ognuna con un proprio tema. Questa scelta avviene attraverso la gestione delle opzioni nel sistema MMI Audi. Le luci posteriori cost-to-cost, invece, possono essere animate all’accensione e allo spegnimento dell’auto.

I 4 temi dei fari a Led Matrix di Audi Q4 e-tronI 4 temi dei proiettori Matrix Led di Audi Q4 e-tron

Il sistema MMI funziona da spina dorsale tecnica per tutte le funzioni ed è accessibile tramite il display da 11,6 pollici inclinato verso il conducente. Nuovo anche il volante multifunzione dello sport utility compatto a elettroni. Design piatto a doppi raggi con superfici nere e lucide touch. Le sue aree funzionali a sfioramento sono retroilluminate per indicare i pulsanti attivi. Dietro, le due palette per intensificare o ridurre la frenata rigenerativa. Mentre per la musica , tutta l’ingegnerizzazione del suono è stata sviluppata da Sonos, noto brand della Silicon Valley, che ha fornito un sistema audio premium composto da 10 casse.

Un design muscolare

Audi Q4 e-tron affascina per il design muscolare. Si fanno notare le linee sinuose e i vigorosi blister quattro cioè le estremità dei passaruota. Forme molto elaborate. Soprattutto nella versione Sportback il cui posteriore è caratterizzato dalla confluenza di molteplici linee. In pratica, all’innesto perpendicolare dei montanti C nelle portiere, si accompagnano trasversalmente lo sviluppo dello spoiler e dei blister quattro che si completano nella palpebra al di sopra dei gruppi ottici posteriori. Un’intreccio di forme molto complicato che avrà sicuramente dato dei grattacapi agli ingegneri della produzione.

Sì, perché alla semplicità di una linea inserita nella fiancata corrispondono nella produzione, il più delle volte, complicazioni elevate all’ennesima potenza. Ecco perché bisogna sottolineare che nel caso di Audi Q4 e-tron la ricerca della bellezza messa su carta e scolpita sull’argilla dai designer diviene realtà grazie alla maestria del reparto stampi di Audi. Gli stampi utilizzati per i pannelli delle fiancate sono dei veri e propri giganti di ghisa lunghi 4,5 metri, larghi 2, 4 e altri 1,35. Pesanti fino a 47 tonnellate sono il frutto di decine di migliaia di ore di lavoro e si avvalgono di oltre 500 componenti.

Il navigatore con la realtà aumentata

L’head-up display, cioè le immagini che vengono proiettate sul parabrezza per avere velocità, direzione e limiti stradali sempre sott’occhio, con Audi Q4 e-tron si arricchisce della realtà aumentata o AR. La realtà aumentata coniuga elementi concreti e virtuali trasformandosi in una sorta di sesto senso in grado di arricchire le percezioni.

L'Head-up display di Audi Q4 e-tron proiettato sul parabrezza con realtà aumentataL’Head-up display di Audi Q4 e-tron proiettato sul parabrezza con realtà aumentata

In pratica, il dispositivo proietta sul parabrezza le principali informazioni in funzione di due livelli. Quello di stato è il più vicino. Riguarda il comportamento della vettura come velocità, cartelli e assistenti alla guida. Quello della realtà aumentata è posizionato con effetto illusorio a 10 metri o più. In questo vengono mostrati in modo dinamico le avvertenze dei sistemi di sicurezza e la freccia di svolta, denominata drone, legata alla navigazione. Il drone fluttuante si va a posizione esattamente sul punto esatto della strada in cui cambiare direzione.

Imboccare la strada sbagliata con questo sistema a realtà aumentata sembra davvero essere impossibile. Anche il punto di partenza e quello di arrivo vengono mostrati come contenuti AR così da apparire come parte integrante del mondo esterno. L’area di visualizzazione dei contenuti AR equivale a un monitor con diagonale di 70 pollici.

Sostenibili anche nella produzione

No, le auto elettriche non inquinano più di quelle diesel. Nemmeno nella fase di produzione. Per sottolineare in maniera forte questo concetto, Audi ha riconvertito lo stabilimento di Zwickau in Sassonia in carbon neutral. Questo storico sito soddisfa interamente il fabbisogno energetico mediante fonti rinnovabili e dispone di un impianto di cogenerazione a elevata efficienza.

Stabilimento di Zwickau in Sassonia sito di produzione della nuova Audi Q4 e-tron e Q4 Sportback e-tronStabilimento di Zwickau in Sassonia sito di produzione della nuova Audi Q4 e-tron e Q4 Sportback e-tron

Audi sta, infine, concordando diverse misure con i fornitori per ridurre ulteriormente le emissioni dell’intero ciclo di vita dell’auto, inclusa la fase terminale, quando le batterie del suv compatto verranno riciclate o riutilizzate per lo stoccaggio statico d’energia.

Così, dopo 111 anni, il primo stabilimento della storia del brand dei quattro anelli, grazie alla nuova piattaforma di produzione MEB, produrrà non solo Audi Q4 e-tron, ma anche la Volkswagen ID.4 e un ulteriore futuro modello. Un impianto di produzione che diventa anche il simbolo della collaborazione delle diverse divisioni di Audi e Volkswagen.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews