venerdì, Luglio 30, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGossip«Scusa mamma, non riesco a seppellirti». Covid e ritardi nei cimiteri

«Scusa mamma, non riesco a seppellirti». Covid e ritardi nei cimiteri

Il gesto di Oberdan Zuccaroli è plateale. A Roma ha messo una serie di manifesti digitali che diventeranno anche cartelloni: «Scusa mamma se non riesco ancora a farti tumulare». Racconta un’esperienza che è di molti in tempo di Covid: la difficoltà nel dare sepoltura ai propri cari.

La cronaca locale lo racconta da mesi, non solo a Roma. Il percorso del dopo morte è in salita in Italia dall’inizio dell’epidemia di coronavirus. Già dal momento del ricovero in ospedale non ci sono contatti con i familiari.

Anche dopo la morte ci sono regole ferree e tempi lunghi.

La prima cosa che chiedono camere mortuarie e agenzie di pompe funebri è se la persona è morta per Covid oppure no. Nel primo caso l’iter è più lungo e con maggiori limitazioni. La persona morta non si può vedere, si occupano di tutto ospedale e pompe funebri. Per i parenti resta il funerale, in pochi, ma non sempre è immediato.

Il caso riportato dal Corriere della Sera è limite. La madre 85enne del signor Zuccaroli è morta l’8 marzo. Anche una zia novantenne è morta. Nessuna delle due ha avuto finora sepoltura. «Mia mamma e mia zia sono morte non di Covid, mia madre di infarto e mia zia di vecchiaia, ma non ho mai potuto vederle», ha spiegato, «E ancora oggi non ho potuto neanche portare loro un fiore. Sono al deposito del cimitero Flaminio-Prima Porta, mia madre dall’8 marzo e mia zia dal 9 gennaio».

La cronaca locale lo raccontava già. Soprattutto per Roma. Le salme restano a lungo in attesa nei depositi. Aspettano l’autorizzazione alla cremazione o un loculo disponibile. Manca il personale per le sepolture, l’amministrazione non riesce a sbrigare le pratiche. Ama, l’azienda municipalizzata romana, parla di un aumento dei numeri difficile da gestire. Da ottobre a febbraio ci sono stati 4.330 decessi in più rispetto allo stesso periodo fra 2019 e 2020. «Se continueremo così arriveremo a 38mila decessi a fine anno. Sono numeri spaventosi riconducibili più o meno direttamente al Covid» ha detto il direttore dei Cimiteri di Ama, Fabrizio Ippolito.

Solo per le cremazioni si parla di 4000 in più nel 2021 rispetto al 2020. Le cremazioni sono sospese a Prima Porta a tempo indeterminato. Ci sono giornate con mille bare in attesa e serve spesso più di una settimana per la sepoltura.

Non è solo Roma, sono i cimiteri italiani in difficoltà. A Palermo, poche settimane fa, c’erano più di 800 bare in attesa di sepoltura. Sono nel principale cimitero del capoluogo siciliano e, se la situazione andrà avanti così, a giugno, potrebbero arrivare a più di 2000. Il comune sta cercando nuovi terreni per le sepolture. A Milano, fra dicembre e gennaio, si è fermato il crematorio di Lambrate: non ha permesso nuovi ingressi, per evitare di creare code di settimane di attesa.

LEGGI ANCHE

18 marzo: la Giornata in memoria delle vittime del Covid

LEGGI ANCHE

Tomaso: «Io che ho guidato quel camion che portava le bare»

LEGGI ANCHE

Coronavirus, da lunedì il funerale per chi non l’ha potuto avere

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews