martedì, Maggio 18, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaInfarto e Covid, la paura di andare in ospedale uccide: l'allarme dell'esperto

Infarto e Covid, la paura di andare in ospedale uccide: l’allarme dell’esperto

Infarto e Covid, la paura di andare in ospedale uccide: l’allarme dell’esperto

Di fronte ai sintomi dell’infarto, la paura di andare in ospedale può uccidere: il medico Francesco Romeo lancia l’allarme

In caso di infarto, la paura di andare in ospedale a causa del Covid può essere letale. Lo sottolinea Francesco Romeo, presidente della ‘Fondazione Italiana Cuore e Circolazione Onlus’. Già lo scorso anno, proprio all’inizio della pandemia, l’esperto spiegò che agire in modo tempestivo quando si avvertono i primi sintomi dell’infarto è assolutamente fondamentale. Oggi, con i contagi Covid in aumento, Romeo torna sull’argomento, e lancia un appello ai cittadini.

In presenza di sintomi come un dolore al torace e al petto, sensazione di svenimento, nausea e sudorazione eccessiva, i pazienti cardiopatici non dovrebbero esitare a chiamare immediatamente i soccorsi.

In un’intervista rilasciata ad AdnKronos Salute, Romeo esordisce ricordando un concetto molto importante:

La paura di andare in ospedale uccide, soprattutto in caso di infarto, quando ogni minuto conta. Come cardiologi siamo preoccupati, a fronte di un aumento dei ricoveri per Covid, che possa ripetersi ciò che è accaduto lo scorso anno, nella prima ondata pandemica, quando si è verificato un crollo totale del numero dei pazienti che andavano al pronto soccorso per sospetto infarto, con una riduzione del 50% degli accessi. E questo ha fatto crescere le morti evitabili.

Infarto e Covid: mai ignorare i sintomi

Il timore è che i pazienti possano decidere di “ignorare” i sintomi per paura di andare in ospedale ed essere contagiati dal Covid-19. Romeo tiene a sottolineare che gli ospedali sono perfettamente preparati per gestire anche altre malattie.

E per quanto riguarda i vaccini? L’esperto non ha dubbi: i pazienti cardiopatici – che sin dall’inizio della pandemia figurano tra quelli a maggior rischio di morte per Covid insieme agli ultraottantenni – dovrebbero ricevere la vaccinazione al più presto.

In primo luogo è necessario inserirli tra i pazienti fragili perché, insieme agli ultraottantenni, sono quelli che muoiono di più. Bisogna considerare, quindi, la priorità per i pazienti cardiopatici nella campagna vaccinale, dovrebbero essere immunizzati appena dopo gli ultraottantenni. C’è la necessità di considerare i pazienti cardiopatici nella categoria dei ‘fragili’, perché purtroppo nel gruppo delle persone che muoiono, se colpiti da Covid, ci sono, dopo gli ultraottantenni, i pazienti, appunto, con fragilità: cardiopatici, oncologici, ematologici gravi.

Non ci resta che augurarci che la campagna vaccinale ritorni al più presto “in carreggiata”.

via | AdnKronos
Foto di Myriams-Fotos da Pixabay

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews