venerdì, Luglio 30, 2021
Disponibile su Google Play
HomeNotizieDuhamel, il politologo francese ammette le violenze sul figlio 14enne

Duhamel, il politologo francese ammette le violenze sul figlio 14enne

PARIGI – Olivier Duhamel riconosce gli abusi sessuali sul figliastro quattordicenne. Il costituzionalista ed ex presidente della Fondazione Sciences Po è stato interrogato dalla brigata di protezione dei minori incaricata del caso da inizio gennaio, quando le accuse sono emerse nel libro di Camille Kouchner, sua nuora e sorella gemella della vittima, nel libro La Familia grande.

Società

Cugine di Francia unitevi!

di

Anais Ginori

30 Gennaio 2021

Kouchner, figlia dell’ex ministro e fondatore di Medici Senza Frontiere, ha raccontato nel suo libro biografico come il patrigno abbia sistematicamente abusato sul fratello. Il ragazzo, poi diventato maggiore, ha esitato a lungo prima di sporgere denuncia, cercando forse di dimenticare quel doloroso passato.

“Tutti sapevano”: lo scandalo abusi dell’élite francese

dalla nostra corrispondente

Anais Ginori

12 Gennaio 2021

Duhamel si era dimesso dalla fondazione di Sciences Po poche ore prima della pubblicazione del libro. Il costituzionalista aveva lasciato anche la guida dell’esclusivo club Le Siècle, cenacolo dei potenti nella capitale. Finora però si era sempre rifiutato di rispondere ai media e il suo entourage era rimasto molto discreto.

Dalla rivoluzione sessuale alla legge sul consenso. La Francia volta pagina

dalla nostra corrispondente

Anais Ginori

11 Febbraio 2021

La procura di Parigi aveva aperto un’inchiesta preliminare il 5 gennaio dopo le rivelazioni con l’accusa di stupro su minori. In questi mesi i magistrati hanno raccolto molte altre testimonianze e interrogato sia l’autrice del libro che la vittima, che vuole restare anonima. Davanti ai pm, nell’audizione di lunedì scorso, Duhamel ha ammesso i fatti sebbene “con difficoltà”, secondo una fonte giudiziaria. L’obiettivo dei magistrati è duplice: fare luce sui fatti per scoprire possibili nuove vittime e verificare la prescrizione. Gli abusi sessuali risalgono all’inizio degli anni Ottanta. Secondo la legge francese, il settantenne Duhamel non potrà essere processato.

Francia, dopo lo scandalo del “MeTooInceste” Macron fissa a 15 anni l’età del consenso sessuale

dalla nostra corrispondente

Anais Ginori

11 Febbraio 2021

L’affaire ha travolto anche la prestigiosa università di rue Saint-Guillaume, portando alla dimissioni del direttore Frédéric Mion. Nelle prossime settimane Sciences Po dovrà ridisegnare la sua governance. Entro maggio sarà essere scelto il nuovo presidente della Fondazione, forse una donna, che poi dovrà avviare la procedura per la nomina del nuovo direttore.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews