lunedì, Giugno 14, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaVaccino Johnson & Johnson contro il Coronavirus

Vaccino Johnson & Johnson contro il Coronavirus

Vaccino Johnson & Johnson contro il Coronavirus: lancio in Europa ritardato

Vaccino Johnson & Johnson contro il Coronavirus, ritardi delle consegne in Europa: ecco le motivazioni dell’azienda.

Il vaccino Johnson & Johnson contro il Coronavirus potrebbe arrivare con un po’ di ritardo rispetto al previsto. Ad annunciarlo è la stessa azienda, in seguito alla decisione di sospendere la somministrazione del farmaco negli Stati Uniti d’America, per rare reazioni avverse, che ricordano molto da vicino la vicenda del vaccino Astrazeneca. Ricordiamo che quest’ultimo oggi è sconsigliato sotto i 60 anni di età.

I centri Centri statunitensi per il controllo delle malattie (CDC) e la Food and Drug Administration (FDA) stanno infatti esaminando i dati relativi a 6 casi riportati negli USA, su più di 6,8 milioni di dosi già somministrate, di pazienti che hanno avuto un disturbo raro. Si tratta della formazione di coaguli di sangue in combinazione con un numero piastrine basso. Queste avevano ricevuto il vaccino Johnson & Johnson. Spetta ora agli esperti stabilire se ci sia un nesso oppure no.

Per ragioni di cautela, i CDC e la FDA hanno raccomandato uno stop della somministrazione del vaccino, mettendo a disposizione informazioni utili per gestire questo tipo di disturbi. Le autorità sanitarie, ricorda l’azienda, hanno consigliato a chi ha ricevuto il vaccino e soffre di forte mal di testa, dolore addominale, dolore alle gambe o respiro corto entro tre settimane dalla vaccinazione di rivolgersi a un medico.

Vaccini in Italia, Johnson & Johnson: dosi disponibili dal 16 aprile

Vaccino Johnson & Johnson contro il Coronavirus: potrebbero ritardare in Europa

L’azienda specifica poi che il lancio nel Vecchio Continente sarà ritardato:

Inoltre, stiamo esaminando questi casi con le autorità sanitarie europee. Abbiamo preso la decisione di ritardare proattivamente il lancio del nostro vaccino in Europa. Stiamo lavorando a stretto contatto con esperti medici e autorità sanitarie. E favoriamo fermamente una comunicazione aperta di queste informazioni agli operatori sanitari e al pubblico.

Questo quello che si legge in una nota diramata dall’azienda.

Coronavirus, vaccino Johnson & Johnson approvato in Europa

Foto Getty

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews