lunedì, Giugno 14, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMangiareFerrero: avete già trovato i gelati Ferrero Rocher ed Estathé?

Ferrero: avete già trovato i gelati Ferrero Rocher ed Estathé?

Il Gruppo Ferrero ha dichiarato di essersi tuffato nel mondo dei gelati, con una linea dedicata a Ferrero Rocher ed Estathé (e per il momento, soltanto questi gusti). Ma la domanda che ci stiamo chiedendo tutti in sala è: voi li avete già trovati?

Sì, perché il lancio dei nuovi gelati firmati Ferrero è previsto nel mese di Aprile, esclusivamente nei supermercati. Molti di voi potrebbero essersi già smarriti nel mezzo del cammin di una corsia, cercando i nuovi Magnum ispirati alla Divina Commedia di Dante, ma non disperate, dal sito ufficiale di Ferrero e di Estathé ci spiegano per filo e per segno cosa aspettarci.

Parliamo di gelati confezionati (ovviamente…), nel caso del Ferrero Rocher, si tratterà di un gelato a stecco ricoperto di cioccolato (ancora una volta, ovviamente…): saranno disponibili due versioni, Classic e Dark e voci di corridoio dicono che ci possa essere anche la variante Raffaello.

Per quanto riguarda il gelato Estathé, sarà un ghiacciolo nei gusti classici della linea, limone e pesca.

Oltre a lanciare il prodotto sul mercato italiano dei gelati, che già di per sé vale circa 1,9 miliardi di euro, i prodotti verranno lanciati anche in altri quattro Paesi europei: Francia, Germania, Austria e Spagna.

“Negli anni – spiega un comunicato dell’azienda – nei laboratori Ferrero è nato un team dedicato allo sviluppo delle ricette per questi nuovi prodotti. Lo sviluppo dei gelati e dei ghiaccioli è stato ulteriormente rafforzato grazie alle sinergie con Ice Cream Factory Comaker, società spagnola specializzata nello sviluppo e nella produzione di prodotti per gelateria, di cui il gruppo ha acquisito il controllo nel 2019.”

Ad onor del vero, senza fare uno sforzo eccessivo di memoria (correva l’anno 2019..), rimandiamo alla mente i gelati Kinder, linea di merendine per bambini sempre di proprietà della multinazionale piemontese, tutt’ora in vendita nella linea horeca. Ma è chiaro che con questo nuovo lancio Ferrero voglia posizionarsi come player temibile nel settore, puntando su due marchi (la pralina nocciolata e il celebre tè in cartoccio, per l’appunto) di successo mondiale.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews