giovedì, Luglio 29, 2021
Disponibile su Google Play
HomeNotizieSvizzera, "Niente test anti-Covid gratuiti ai frontalieri. Fateli pagare all'Italia"

Svizzera, “Niente test anti-Covid gratuiti ai frontalieri. Fateli pagare all’Italia”

Nel Canton Ticino la guerra dichiarata da anni dalla destra –  in particolare dai leghisti locali – ai 70 mila frontalieri italiani, accusati di portare via il lavoro ai residenti, si è arricchita di un nuovo elemento, auspice il coronavirus. Per combattere il quale il governo federale finanzia, da lunedì della scorsa settimana, la distribuzione di tamponi rapidi da effettuare nelle farmacie. Tamponi prodotti dalla Roche che, per inciso, ha già esaurito le scorte, tanta è stata la richiesta.

Come si entra in possesso del tampone? Si presenta la tessera sanitaria e si ha diritto a un set di 5 test gratuiti al mese. Da impiegare, ad esempio, prima di incontrare degli estranei, così da evitare, nella misura del possibile, di infettarli. A pagare il conto è la Confederazione, che ha incluso nella possibilità di far capo ai tamponi gratuiti i lavoratori frontalieri. Oltre 300 mila persone se agli italiani si aggiungono i francesi, i tedeschi e gli austriaci. Chi non è d’accordo, guarda caso, è la Lega dei Ticinesi, di cui proprio quest’anno ricorre il trentesimo anniversario di fondazione.

Il ponte del sushi: come in un libro di Le Carré le consegne clandestine sul confine che divide Svizzera e Italia

di

Franco Zantonelli

30 Gennaio 2021

Lorenzo Quadri, per anni, stretto collaboratore del leader storico del movimento, Giuliano Bignasca, scomparso nel 2013, oggi deputato al Parlamento federale a Berna e assessore al Comune di Lugano, ha espresso il proprio disappunto nei confronti della gratuità dei tamponi ai frontalieri. Non si capisce – ha  scritto l’esponente della Lega sul suo profilo Facebook – perché dovremmo pagarli noi. Che vengano fatturati al Belpaese”.

“Se noi andiamo in una farmacia italiana non credo che lo Stato italiano ci paghi il tampone”, dice a Repubblica Quadri. “Non è importante chi li paga, quello che è importante è di poterli fare”, replica, dal canto suo, Federico Tamò, portavoce dell’Ordine dei Farmacisti del Canton Ticino. “Che sia importante farli non si discute, ritengo tuttavia che a pagarli debba essere il frontaliere, oppure il suo datore di lavoro svizzero, oppure lo Stato italiano. Sicuramente non il contribuente ticinese”, rincara Lorenzo Quadri. Per il portavoce dei farmacisti Tamò resta il fatto che “se quotidianamente entrano 70 mila persone in Ticino, per lavorare, è giusto che usufruiscano degli strumenti per poter arginare questa pandemia”.

Svizzera, in nave da crociera sul lago per farsi vaccinare

di

Franco Zantonelli

03 Febbraio 2021

Fatto sta che la pandemia, che poteva essere un motivo di ritrovata unità tra Canton Ticino e Italia, non ha fatto altro che aumentare i dissapori. Un altro leghista della prima ora, Norman Gobbi, ministro cantonale dell’Interno, insieme all’onnipresente Lorenzo Quadri ha fatto pressione inutilmente per settimane, sul Governo di Berna, perché chiudesse alcuni valichi secondari con l’Italia, attraverso i quali riteneva, presumibilmente, che il COVID potesse entrare impunemente, con la complicità dei frontalieri, trasformati loro malgrado in incolpevoli untori.

Covid, in Svizzera rintocchi di campane per gli oltre 9mila morti. Tutti gli errori del paese big dei farmaci

di

Franco Zantonelli

05 Marzo 2021

Va detto, infine, che domenica prossima si terranno le elezioni comunali nel Canton Ticino, dove la Lega è il partito di maggioranza relativa. Vuoi mettere che, a ridosso del voto, si perdesse un’occasione per dargli al frontaliere? 

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews