martedì, Maggio 18, 2021
Disponibile su Google Play
HomeNotizieMyanmar, l'esercito uccide 80 manifestanti a Bago: "Usano armi pesanti"

Myanmar, l’esercito uccide 80 manifestanti a Bago: “Usano armi pesanti”

Sono almeno 80 le vittime degli scontri avvenuti venerdì in Myanmar. La notizia dell’ultimo bagno di sangue, il più grande avvenuto finora, è trapelata solo dopo oltre un giorno. Teatro della violenta repressione, messa in atto dall’esercito nei confronti dei cittadini che protestano ormai da oltre due mesi, è Bago, città celebre per le sue statue giganti di Buddha, a 65 chilometri da Yangon. L’Associazione di assistenza dei prigionieri politici – un gruppo di monitoraggio locale che segue le morti – ha confermato che “oltre 80 manifestanti anti-golpe sono stati uccisi dalle forze di sicurezza a Bago venerdì”. Molte persone sono state costrette a fuggire nei villaggi vicini, così come ci sarebbero anche numerosi feriti che versano in gravi condizioni.

Myanmar, parla l’ambasciatore cacciato: “Hanno rifatto un golpe, questa volta nel centro di Londra. Non torno nel mio Paese, volete che mi faccia uccidere?”

di

Enrico Franceschini

08 Aprile 2021

Il Myanmar è in subbuglio da quando i militari hanno spodestato la leader civile Aung San Suu Kyi il 1° febbraio, con i manifestanti che rifiutano di sottomettersi alla giunta e chiedono un ritorno alla democrazia. L’ambasciatore del Paese alle Nazioni Unite ha chiesto “un’azione forte” contro la giunta. Si stima che le vittime siano più di 600 dall’inizio delle tensioni interne.

Vernice rosso sangue per i morti del Myanmar

di

Raimondo Bultrini

07 Aprile 2021

Nell’arco dell’ultima settimana violenti scontri si sono verificati anche nei paesi di Kalay e Taze, nel nord del paese. In entrambi i casi si parla di undici vittime. Le forze di sicurezza sono accusate di fare uso di armi pesanti durante i loro attacchi, compresi lanciarazzi e mortai.  Una denuncia che parte dall’Ufficio dell’Onu nel paese: “Le Nazioni Unite in Myanmar stanno seguendo gli eventi a Bago dove viene segnalato l’uso di artiglieria pesante contro civili e cure mediche negate ai feriti. La violenza deve cessare immediatamente. Chiediamo alle forze di sicurezza di consentire alle squadre mediche di curare i feriti”, si legge in una dichiarazione pubblicata su Twitter.

The UN in Myanmar is following events in Bago with reports of heavy artillery being used against civilians and medical treatment being denied to those injured.
The violence must cease immediately.
We call on the security forces to allow medical teams to treat the wounded. pic.twitter.com/VyO7gRpWPO

— United Nations in Myanmar (@UNinMyanmar) April 10, 2021

La maggior parte delle proteste dei cittadini avvengono invece all’insegna della non violenza, anche se alcuni gruppi hanno iniziato a fare uso di bombe incendiarie. Nella città di Kalay un gruppo di attivisti si è dato il nome di “esercito civile” e utilizza rudimentali fucili da caccia. Secondo il sito indipendente birmano Irrawaddy, almeno 14 agenti di polizia sono stati uccisi in Myanmar in un attacco a una loro base nello stato nord-orientale di Shan.

La giunta militare ha diffuso una lista di 140 ricercati che comprende artisti e giornalisti accusati di aver diffuso notizie destabilizzanti. Diciannove persone (di cui 17 latitanti) sono state condannate a morte per l’uccisione di un ufficiale dell’esercito avvenuta a Yangon il 27 marzo.

 

Argomenti

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews