martedì, Giugno 15, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGossipDenise Pipitone, come si fa davvero la ricerca delle persone scomparse?

Denise Pipitone, come si fa davvero la ricerca delle persone scomparse?

La ragazza russa che ha fatto rumore non è Denise Pipitone. «Una trasmissione televisiva è utile fino a quando collabora con le istituzioni. Deve essere questo il limite alla strumentalizzazione che sappiamo esistere sempre in questi casi perché la speranza rende le famiglie disponibili a qualsiasi confronto». Elisa Pozza Tasca è la portavoce nazionale di Penelope Scomparsi Uniti e da anni si occupa del tema, fin da quando era parlamentare. Il comportamento tenuto dalla televisione russa nel caso di Denise Pipitone è andato per lei oltre la strumentalizzazione, votata ad alzare audience e share, che c’è sempre in questi casi.

Il suo impegno per le persone scomparse è nato con la ricerca di Milena Bianchi di Bassano del Grappa, scomparsa in Tunisia nel 1995. «Allora l’unico modo per far sentire la propria voce e far seguire un caso erano trasmissioni come Chi l’ha visto?», spiega, «io stessa ho partecipato molte volte, ma ho poi cercato una via più istituzionale per cercare una soluzione al problema».

Questa via istituzionale è il Commissario Straordinario per le persone scomparse che è attivo dal 2007. È sempre un prefetto che stila la relazione sugli scomparsi. «Il commissario straordinario è un punto di riferimento sicuro, ma ancora mancava una legge per avere la certezza della denuncia di scomparsa: nel 2012 è arrivata la legge 203 che prevede la denuncia immediata in caso di scomparsa che va al prefetto che organizza un tavolo con forze dell’ordine e associazioni di volontariato per far partire le ricerche», aggiunge. Va subito inviata anche comunicazione al commissario.

Per i casi più vecchi i fascicoli non vengono chiusi, ma depositato in attesa di notizie e, davanti a nuove evidenze, viene ripreso in mano. Qui rientrano in gioco le famiglie che raccolgono ogni segnalazione e anche le trasmissioni televisive. «Quasi tutte le trasmissioni strumentalizzano i casi delle persone scomparse perché fanno audience, non ce lo dobbiamo nascondere, ma la trasmissione russa è andata oltre. Questi programmi sono utili nella collaborazione con le istituzioni, non quando sono fini sono a sé stessi: ci deve essere dialogo fra chi conduce le trasmissioni e chi fa le ricerche. Non si agisce nel rispetto dell’etica e della vita umana se si tengono riservate fino alla messa in onda notizie che possono essere utili agli inquirenti».

Secondo Elisa Pozza Tasca è da apprezzare la prudenza che hanno dimostrato Piera Maggio e il suo avvocato. «Le famiglie, quando si apre uno spiraglio, sono disponibili a tutto pur di arrivare a qualche risultato. Io parlo sempre di “vite sospese” perché c’è una sospensione di vita nei rapporti con le persone scomparse che immaginiamo ancora in vita, ma senza averne la certezza. È questo che rende vulnerabili le famiglie».

LEGGI ANCHE

Denise Pipitone: il giallo è risolto? La conferma questo pomeriggio in tv

LEGGI ANCHE

Denise Pipitone, la famiglia si infuria: «Prima i risultati del Dna poi la diretta»

LEGGI ANCHE

Caso Pipitone: Olesya Rostova non è figlia di una famiglia russa. «La partita rimane aperta»

LEGGI ANCHE

Denise Pipitone è in Russia? Piera Maggio: «Speranzosi, ma senza illuderci»

LEGGI ANCHE

Non solo Emanuela Orlandi, sono più di 61mila le persone scomparse in Italia

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews