sabato, Luglio 24, 2021
Disponibile su Google Play
HomeNotiziePuglia in bilico per l'arancione ma la Regione assicura: "Restiamo in zona...

Puglia in bilico per l’arancione ma la Regione assicura: “Restiamo in zona rossa”

In teoria la zona rossa non sembra così scontata. La Puglia è una delle regioni indicate in bilico per la zona arancione dal 13 aprile, ma la Regione non ha dubbi: i 293,5 contagi ogni 100 mila abitanti sono dati tali per cui si resterà in rosso. La situazione negli ospedali pugliesi è ogni giorno più grave. Lo dimostrano i dati di occupazione dei posti letto nei reparti medici dove il 54 per cento del totale è occupato da pazienti Covid. Stesso discorso per le terapie intensive, in cui si registra il 46 per cento dei posti occupati da Covid. Percentuali oltre le soglie di allarme e superiori alle medie nazionali.

Picco dei ricoveri per Covid in Puglia, occupato il 54 per cento dei posti letto

08 Aprile 2021

In un contesto drammatico come questo è scattato il campanello d’allarme per l’ipotesi che già da martedì 13 la Puglia, insieme ad altre sei regioni, possa dire addio alla zona rossa e approdare in arancione. Va subito precisato però che al momento si tratta solo di una possibilità teorica e la Regione assicura che i dati al momento a disposizione escludono questa ipotesi. “L’ultima rilevazione che abbiamo è di 293,5 contagi ogni 100 mila abitanti – spiegano dalla Regione – Un dato ben al di sopra della soglia dei 250 contagi che il governo ha indicato come nuovo parametro per imporre ai territori le restrizioni più dure”.

C’è comunque la tendenza a un calo, che però si spiega con il minor numero di tamponi effettuati nei giorni di Pasqua e Pasquetta e con una conseguente riduzione della rilevazione di nuovi positivi. È quanto rilevato anche dalla Fondazione Gimbe: dopo quasi un mese di zona rossa e di crescita dei contagi, nella settimana dal 31 marzo al 6 aprile c’è stata una riduzione del 6 per cento dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente (tuttavia a Lecce si registra un incremento settimanale dell’8,3 per cento e a Taranto del 6,9 per cento).

“Vaccinate in casa il più possibile, svuotate i frigoriferi”: da Emiliano e Lopalco l’appello ai medici di base

07 Aprile 2021

Dunque non si può escludere che in Puglia possano da martedì riaprire negozi, si possa dare il via libera a visite a familiari e amici e consentire spostamenti all’interno dei Comuni. Sul punto però la Regione è ragionevolmente certa che non ci sarà nessun passaggio.

L’assessore regionale alla Sanità Pierluigi Lopalco preferisce dare certezze solo una volta ottenuto il quadro completo: “Dobbiamo valutare i dati di incidenza. È il solito pasticcio del sistema dei colori ma per la Regione la Puglia è ancora da zona rossa”, dice l’epidemiologo.

Argomenti

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews