domenica, Aprile 11, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaMangiare in piedi fa ingrassare o fa bene alla salute?

Mangiare in piedi fa ingrassare o fa bene alla salute?

mangiare -in-piedi.jpg, https://cdn.greenstyle.it/trTg5ezjkMDIfxSzBLdy6H0nZys=/1280×640/smart/https://www.greenstyle.it/app/uploads/sites/4/2021/04/ mangiare -in-piedi.jpg 2x” alt=”Mangiare in piedi fa ingrassare?”/>

Mangiare in piedi fa ingrassare? E’ meglio mangiare seduti o in piedi? Ecco le risposte alle vostre domande, per evitare di commettere errori

Siete più tipi da pranzo in piedi veloce o preferite sedervi a tavola e mangiare lentamente e con calma? Se fate parte del primo gruppo, probabilmente vi sarà capitato di porvi una domanda ben precisa, ovvero: mangiare in piedi fa ingrassare? E se si, per quale motivo?

Intuitivamente saremmo portati a pensare che mangiare in piedi dovrebbe rappresentare un metodo efficace anche se indubbiamente strano) per dimagrire. In fin dei conti, uno dei più grandi problemi della nostra società è proprio la sedentarietà. Trascorriamo giornate intere seduti di fronte al computer, quindi approfittare della pausa pranzo per trascorrere un quarto d’ora in piedi dovrebbe far bene alla linea e alla salute, giusto?

Probabilmente le cose non stanno esattamente così. Quando si parla di alimentazione, entrano infatti in gioco diversi fattori, come la postura, la consapevolezza, la digestione e naturalmente il senso di sazietà. In questo articolo vedremo dunque in che modo mangiare in piedi può influenzare la nostra linea, e quale potrebbe essere la soluzione migliore per i nostri pasti.

Mangiare in piedi fa ingrassare o fa bene?

Come spesso accade, trovare una risposta chiara per questa domanda non è semplice. Alcuni studi condotti negli ultimi anni, ad esempio, hanno dimostrato che mangiare in piedi fa dimagrire. Questo perché chi sceglie di pranzare o di cenare in questo modo tende a reputare i cibi meno gustosi rispetto a chi mangia seduto. A causa di questo strano effetto (rilevato attraverso uno studio pubblicato sul Journal of Consumer Research), chi mangia in piedi tenderebbe quindi a mangiare meno rispetto a chi preferisce sedersi a tavola.

Come se non bastasse, generalmente chi mangia in posizione eretta lo fa per questioni di tempo, ovvero per sbrigarsi. Ciò potrebbe portare a mangiare velocemente e ad assumere una minore quantità di cibo .

Purtroppo però, come spesso accade, non sempre è tutto oro quel che luccica. L’abitudine di non sedersi a tavola potrebbe avere in realtà delle conseguenze per la nostra linea.

mangiare -un-gelato.jpg” alt=”Mangiare in piedi o seduti ” width=”1920″ height=”1280″/>

È meglio mangiare in piedi o seduti?

Come abbiamo anticipato, per rispondere a questa domanda bisogna prendere in considerazione diversi fattori. È vero, chi mangia in piedi tende a mangiare più velocemente e probabilmente anche meno rispetto a chi preferisce una bella tavola apparecchiata.

Proprio questo effetto potrebbe però influenzare la nostra salute e – in particolar modo – il nostro girovita.

Mangiando in piedi, il modo in cui digeriamo il cibo potrebbe infatti risultare alterato. È tutta una questione di postura. La digestione è più lenta quando siamo sdraiati e più veloce quando siamo in piedi e in movimento. C’è da dire però che la differenza fra lo stare seduti e in piedi durante o dopo un pasto, almeno per quanto riguarda la digestione, non sembra essere significativa.

A giocare un ruolo importante è invece il nostro cervello. Quando addentate un panino camminando avanti e indietro o appoggiandovi al bancone del bar, il vostro cervello potrebbe non registrare come “vero” il pasto che state consumando. Ciò vuol dire che in breve tempo potreste aver voglia di mangiare di nuovo.

Inoltre, mangiare a tavola permette di gustare i cibi e masticare più lentamente, favorendo così un maggior senso di sazietà. Non dimentichiamo poi che un pranzo o una cena seduti a tavola permette anche di dare un taglio alla frenesia della giornata, favorendo un senso di quiete.

E’ anche questione di consapevolezza

Per finire, scegliere di consumare i pasti seduti a tavola permette di essere consapevoli del momento che stiamo vivendo. Mangiare in modo “mindful” permette di provare un maggiore piacere durante i pasti. Ciò ci permetterà di mangiare meno e in modo più cosciente e attento.

In un mondo che va sempre troppo in fretta, perché mai dovremmo rinunciare a un momento da dedicare solo a noi e al nostro benessere? Durante il pranzo o la cena, assaporate i cibi che portate in tavola, e concentratevi solo sul singolo attimo che state vivendo, eliminando almeno per quel breve lasso di tempo ogni distrazione. Telefono, computer, TV e quant’altro possono attendere.

via | HealthLine
Foto di Karolina Grabowska da Pixabay
Foto di Free-Photos da Pixabay

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews