lunedì, Luglio 26, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaCoppia si sposa sulla blockchain di Ethereum, paga 587$ in costi di...

Coppia si sposa sulla blockchain di Ethereum, paga 587$ in costi di transazione

Rebecca Rose e Peter Kacherginsky, impiegati del noto exchange di criptovalute statunitense Coinbase, hanno rivelato come si sono affidati alla blockchain di Ethereum per diventare ufficialmente sposati.

Il 3 aprile, Rose ha annunciato su Twitter che la cerimonia è avvenuta il 14 marzo sia nel mondo fisico che in quello virtuale.

“La maggior parte delle persone si sposa in luoghi religiosi, su una spiaggia o nelle montagne. Peter (@_iphelix) e io NON siamo la maggior parte delle persone. Ci siamo sposati sulla #blockchain.”

Most people get married in a place of religious worship, on a beach, or in the mountains. Peter (@_iphelix) and I are NOT most people. We got married on the #blockchain. 1/7 pic.twitter.com/2ExexrlLbZ

— Rebecca Rose (@rgoldilox) April 2, 2021

Oltre alla cerimonia tradizionale ebraica, Kacherginsky ha creato uno smart contract su Ethereum denominato Tabaat, che ha emesso “anelli” NFT sotto forma di token TBT sui wallet della coppia. Tabaat è il termine ebraico per anello.

Kacherginsky ha creato lo smart contract lungo 2.218 righe il 10 marzo, pagando 0,25 ETH allora equivalenti a circa 450$. Un’ora dopo la creazione del contratto, altre tre transazioni sono state inviate da Tabaat per un costo aggiuntivo di 0,0048 ETH, o 87$, suggerendo che tokenizzare un contratto nuziale costa circa 537$.

La cerimonia ha coinvolto due transazioni: il trasferimento degli ‘anelli’ NFT dallo smart contract a Rose e Kacherginsky. In totale, la cerimonia ha richiesto 4 minuti per essere convalidata dal network di Ethereum, ed è costata 50$ in commissioni.

Al contrario, il matrimonio fisico medio negli Stati Uniti costa circa 25.000$.

Gli NFT raffigurano un’animazione di due cerchi che si fondono per diventare uno, creata dall’artista Carl Johan Hasselrot. Su Twitter, Rose ha aggiunto:

“La blockchain, a differenza degli oggetti fisici, è per sempre. È inarrestabile, impossibile da censurare e non richiede il permesso di nessuno. Proprio come dovrebbe essere l’amore. Cosa potrebbe esserci di più romantico.”

Questo non è il primo matrimonio basato su blockchain: già nel lontano 2014, i registri distribuiti sono stati usati per compiere il grande passo. Le nozze hanno visto David Mondrus e Joyce Bayo ufficializzare il loro matrimonio scansionando un codice QR nel corso di una cerimonia svolta durante una conferenza privata su Bitcoin nel Disney World di Orlando, Florida.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews