mercoledì, Agosto 4, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGossipun documentario sugli Invictus Games

un documentario sugli Invictus Games

Semaforo verde. Harry d’Inghilterra e Meghan Markle, dopo oltre sei mesi dal multimilionario accordo con Netflix, si apprestano a realizzare – tramite la Archewell Productions – il loro primo progetto per la celebre piattaforma di streaming. Stando all’ annuncio che arriva dagli Stati Uniti, si tratta di una docuserie sugli Invictus Games, l’evento lanciato nel 2014 dal principe britannico che prevede la competizione in diverse discipline sportive tra veterani che hanno contratto disabilità permanenti in servizio o per causa di servizio.

«Heart of Invictus» – questo il titolo originale – seguirà da vicino un gruppo di concorrenti e racconterà il loro passato, mostrandone la resilienza e la determinazione nel superare gli ostacoli che la vita gli ha messo davanti. La serie documenterà quindi i vari percorsi di allenamento in vista dalla manifestazione in programma in Olanda il prossimo anno (le edizioni 2020 e 2021 sono state entrambe annullate a causa della pandemia) e spiegherà inoltre come gli organizzatori collaborino con ogni nazione per supportare tutti gli atleti.

«Questa docuserie aprirà una finestra su alcune storie, commoventi quanto edificanti», sono le parole di Harry riportate da Variety. «Sin dalla prima edizione degli Invictus Games sapevo che ogni concorrente avrebbe contribuito in maniera eccezionale alla creazione di questo mosaico di resilienza e determinazione. Essendo il primo progetto di Archwell Productions con Netflix, in collaborazione con la Invictus Games Foundation, non potrei essere più emozionato per il viaggio che ci aspetta e più orgoglioso per i valori che promuoviamo».

Non è dato sapere se Harry e Meghan compariranno nella serie, anche se la presenza del duca – in quanto personalità di spicco all’interno dei Giochi – pare abbastanza scontata. Di ufficiale, per adesso, ci sono soltanto due personaggi chiave dietro la macchina da presa: il regista Orlando von Einsiedel e la produttrice Joanna Natasegara, già candidati all’Oscar nel 2015 con «Virunga» nella categoria documentari, statuetta che hanno vinto due anni più tardi con «The White Helmets» votato dall’Academy miglior cortometraggio documentario.

Le premesse per proporre un prodotto di qualità ci sono tutte.

LEGGI ANCHE

Harry e Meghan come «Brangelina»: diventeranno produttori di vino?

LEGGI ANCHE

Harry e Meghan, prenderanno un congedo dopo la nascita della seconda figlia

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews