giovedì, Agosto 5, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroPossiamo sfuggire a un universo parallelo?

Possiamo sfuggire a un universo parallelo?

Gli scienziati dicono che ci sono due possibili futuri dell’universo. Il primo è che l’universo finirà per collassare su se stesso al contrario del Big Bang. Questo processo è chiamato “Big Crunch”. Un’altra opzione è che il nostro universo finisca in un “grande congelamento”, noto anche come la morte termica.

La maggior parte degli astronomi e altri scienziati credono che il nostro Universo un giorno finirà con un “grande congelamento”. Significa che è la fine di tutto?

Mi piace anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

A differenza di molti fisici, il dottor Michi Kaku pensa che potremmo essere in grado di evitare questo destino scivolando in un universo parallelo “nello stesso modo in cui Alice è entrata nello specchio per entrare nel Paese delle Meraviglie”.

Abbiamo già riferito in precedenza che gli astronomi hanno trovato le prime prove di universi paralleli. Quindi, forse l’idea che possiamo fuggire dal nostro universo ed entrare in un’altra realtà non è poi così inverosimile, dopotutto.

Un modo per studiare l’espansione dell’Universo è esaminare lo spostamento Doppler, spiega il dottor Kaku nel suo video .

Dice che “quando guardiamo nei cieli, guardiamo la luce delle stelle emessa da galassie lontane e scopriamo che la luce è leggermente rossastra. Più rosso di quanto dovrebbe essere. Ciò significa che questi oggetti, le gigantesche galassie si stanno allontanando da noi e quindi l’universo si sta espandendo.

Bene, potremmo far scorrere la videocassetta all’indietro, e facendo scorrere la videocassetta all’indietro potremmo quindi calcolare quando tutte queste galassie provengono da un unico punto. Ed è così che calcoliamo l’età dell’universo, semplicemente premendo il pulsante di riavvolgimento quando calcoliamo l’espansione dell’universo.

Quindi, facendo scorrere la videocassetta all’indietro, vediamo che l’universo ha circa 13,7 miliardi di anni, più o meno l’1%.

Quindi, ora conosciamo l’età dell’universo. 13,7 miliardi di anni facendo scorrere la videocassetta all’indietro.

Ma cosa succede se andiamo avanti veloce. Cosa succede se andiamo avanti nel tempo di miliardi di anni? Bene, qui diventa più oscuro.

Ma analizzando come l’universo si è espanso in passato, pensavamo che l’universo stia rallentando.

Pensavamo che l’universo stia invecchiando e quindi stia rallentando; a corto di vapore. Sbagliato. Ora crediamo che l’universo stia accelerando.

In realtà sta accelerando, in modalità runaway, il che significa che invece di morire in un grande crunch, probabilmente moriremo in un grande congelamento. Non siamo positivi. Non sappiamo se questo continuerà per miliardi di anni. Ma se è così, l’universo è in una modalità di fuga.

Significa che un giorno, forse quando guardiamo il cielo notturno; forse non vedremo quasi nulla perché le galassie lontane sono così lontane che la luce non può nemmeno raggiungere i nostri telescopi. Non è un pensiero piacevole. Ma il nostro universo alla fine potrebbe morire in un grande congelamento piuttosto che in una grande crisi. “

Certo, ci vorrà molto tempo prima che l’Universo finisca in un grande congelamento, ma nessuno sa davvero quando può accadere.

“Nessuno sa quando avrà luogo questo grande congelamento o se avrà mai luogo. Tuttavia, sono state fatte stime, forse centinaia di miliardi di anni, forse trilioni di anni. Un giorno farà così freddo che guarderai il cielo notturno e sarà quasi completamente nero.

Tutte le stelle avranno esaurito tutto il loro combustibile nucleare, l’universo sarà composto da stelle di neutroni, buchi neri morti, la temperatura raggiungerà quasi lo zero assoluto, ea quel punto anche la coscienza, anche se pensata, non può esistere, e alcune persone pensano che forse le leggi della fisica sono una condanna a morte per tutta la vita intelligente; che moriremo tutti quando l’universo si congelerà ”, dice il dottor Kaku.

Questa è la cattiva notizia, ma ci sono anche alcune buone notizie . Supponendo che l’umanità esista ancora e raggiunga un livello tecnologico molto più alto, è possibile sopravvivere fuggendo in un altro universo parallelo.

Il dottor Kaku dice che: “c’è una scappatoia nelle leggi della fisica. Tra trilioni di anni da oggi, forse la vita intelligente sarà in grado di padroneggiare quella che viene chiamata “The Planck Energy”. L’energia Planck è l’energia definitiva. È l’energia del Big Bang. È l’energia alla quale la gravità stessa inizia a rompersi.

Sai che se hai un forno a microonde e lo scaldi, puoi prendere l’acqua normale e farla bollire; il ghiaccio può sciogliersi, l’acqua può bollire. Ma cosa succede se accendi ancora di più quel forno a microonde?

Alla fine, il vapore inizia a scindersi in ossigeno e idrogeno. Se lo aumenti ancora, all’improvviso si formano degli ioni; gli atomi stessi iniziano a lacerarsi. E poi se alzi ancora di più quel forno a microonde, anche il nucleo inizia a rompersi e ottieni un plasma di protoni e neutroni. Alzi ancora un po ‘e ottieni un plasma gluonico. E se lo spingi ancora un po ‘a questa incredibile energia.

Dieci su 19 miliardi di elettronvolt, non ne siamo sicuri, ma forse anche lo spazio stesso inizia a ribollire. Anche lo spazio tempo diventa instabile. Le bolle iniziano a formarsi in questa energia di Planck. E forse queste bolle sono dei gateway. Gateway per un universo parallelo.

Ovviamente non ne siamo sicuri. Questa pura speculazione, ma ci sono teorie che dicono che potrebbero esserci universi proprio accanto al nostro universo. E infatti, il Large Hadron Collider ci darà le prime prove sperimentali sull’esistenza di universi paralleli.

Quindi, pensaci come formiche che vivono su un foglio di carta, ma forse ci sono altri fogli di carta paralleli con altre formiche che vivono su di loro. E forse siamo molto vicini a questi altri universi, ma non possiamo raggiungerli. L’energia necessaria per raggiungere un universo parallelo sarebbe l’Energia di Planck, da 10 a 19 miliardi di elettronvolt.

Suppongo che trilioni di anni da adesso, la vita intelligente, di fronte alla fine definitiva dell’universo stesso, potrebbe decidere di lasciare l’universo. Per lasciare il nostro universo ed entrare in un universo parallelo nello stesso modo in cui Alice è entrata nello specchio per entrare nel Paese delle Meraviglie. “

Fonte: messagetoeagle.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews