sabato, Luglio 24, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGossipmai provato a calcolare la vostra differenza di salario?

mai provato a calcolare la vostra differenza di salario?

Serve una generazione in più rispetto al previsto per arrivare alla parità di genere. La colpa è della pandemia: le conseguenze economiche del Covid hanno aumentato la disparità fra i sessi. Il Global Gender Gap report del World Economic Forum ha certificato che per colmare il gap servono 267,6 anni.

Come sempre in testa alla classifica c’è sempre il Nord Europa. Le nazioni migliori per le donne sono Islanda, Finlandia e Norvegia, tutti e tre guidati da donne. Al quarto posto c’è la Nuova Zelanda di Jacinda Ardern e poi la Svezia.

L’Italia è indietro ma migliora. Ha guadagnato 13 posizioni salendo dal 76esimo al 63esimo posto su 156 Paesi. Va bene la partecipazione in politica, non quella in economia e il Covid potrebbe peggiorare la situazione ancora di più visto che sono le donne a perdere il lavoro più che degli uomini. In Italia lavora meno di una donna su due, quasi la metà ha contratti part time, solo il 28% delle donne sono manager e la differenza salariare è stimata da diverse organizzazioni internazionali fra il 5,6% e il 12%.

È una differenza che si sente tutti i giorni e che si può calcolare per vederlo su servizi e oggetti quotidiani. Lo fa il Gender Gap Calculator di Donne.it: attraverso la combinazione di tre fattori principali quali guadagni orari, ore retribuite e tasso di occupazione sul reddito medio di uomini e donne in età lavorativa, restituisce il vero prezzo di un qualsiasi bene o servizio, se solo si tenesse conto della differenza retributiva tra uomo e donna. Il calcolo si fa inserendo il Gender overall earnings gap che, in Italia, è del 43,7%.

Per esempio un oggetto che costa 250 euro dovrebbe invece costare 140 euro se il prezzo fosse equo in base a quello che una donna guadagna.

«Noi donne spesso non siamo nemmeno consapevoli di quanto meno guadagniamo rispetto agli uomini», spiegano Anita Santalucia e Rudy Ciligot di Donne.it, «serviva una sensibilizzazione e il modo più giusto ci è sembrato far vedere numericamente la differenza». Il focus del calcolatore è sulla questione salariale, ma non c’è solo quello. «Il tema è economico. La società non si rende conto della forza lavoro delle donne (compreso il lavoro casalingo ndr) che, guadagnando di meno, portano a un problema che incide sull’economia del sistema paese».

Le donne lavorano di più pur avendo più spesso dei contratti part time perché aggiungono alle ore al lavoro fuori casa quelle della cura di casa e famiglia, «tutta quella mole di impegno che tocca principalmente alle donne e che le porta spesso a lavorare part time». È un cane che si morde la coda. La pandemia anche in questo caso ha peggiorato la situazione perché le donne si sono viste costrette a scegliere fra lavoro e famiglia. «Sembra che le donne non possano fare a meno di fare certe cose, come imposizione della società. Ci sono disparità che arrivano a livelli così incontrollati che si riversano sul nostro sistema economico perché portano le donne a lavorare fuori casa alla metà del loro potenziale».

Il primo passo per trovare una soluzione? «La consapevolezza delle differenze come prima cosa e poi far sentire la nostra voce facendo conoscere il punto di vista delle donne. Se stiamo in silenzio non possiamo sperare che le cose cambino».

LEGGI ANCHE

Volvo, congedo parentale di sei mesi anche per i papà

LEGGI ANCHE

Covid e gender gap sul lavoro: denunce anonime per chi viola le pari opportunità

LEGGI ANCHE

Donne e lavoro, è sempre la stessa storia: più studiose e meno pagate

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews