sabato, Luglio 24, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaChainlink lancia il modulo Substrate nativo per portare i suoi oracoli su...

Chainlink lancia il modulo Substrate nativo per portare i suoi oracoli su Polkadot

Polkadot e Chainlink hanno annunciato il lancio delle Price Feed di Chainlink come un modulo, o “pallet” nella terminologia di Polkadot, per il framework blockchain Substrate.

Il lancio consente a qualsiasi progetto sviluppato con il framework Substrate (tra cui le parachain di Polkadot e Kusama e blockchain indipendenti) di integrare gli oracoli di Chainlink attraverso una libreria semplificata.

L’ annuncio è il più recente risultato di una lunga collaborazione tra Chainlink e Polkadot, offrendo un prodotto tangibile che può abilitare una serie di casi d’uso legati alla DeFi su Polkadot.

L’integrazione come pallet Substrate significa che ciascuna parachain individuale dovrà occuparsi di incorporare e attivare gli oracoli Chainlink. Si tratta di un cambiamento significativo dall’architettura usata su Ethereum, in cui i nodi Chainlink pubblicano regolarmente dati relativi ai prezzi su ogni blocco, e in seguito gli smart contract possono scegliere di farne uso o di ignorarli.

Su Polkadot, il design più flessibile implica che le parachain che non hanno bisogno dei dati di Chainlink non dovranno dedicarvi spazio. Sulle parachain individuali, però, il risultato finale potrebbe assomigliare a Ethereum. Peter Mauric, head of communications di Parity Technologies, ha spiegato che “è come se Chainlink fosse integrato come un opcode su Ethereum.”

L’integrazione completa di Chainlink è probabilmente un’ottima notizia per le parachain legate alla DeFi come Moonbeam, Equilibrium o Acala, soprattutto per quanto riguarda l’introduzione di progetti Ethereum su Polkadot. Tuttavia, potrebbe essere necessario un ulteriore lavoro di sviluppo per adattare il pallet Chainlink all’uso negli smart contract.

Chainlink è utilizzato da un grande numero di progetti DeFi su Ethereum che leggono dati di mercato esterni, una necessità critica per i protocolli di prestito in particolare. Di recente, il progetto ha iniziato ad allargare il suo campo di applicazione oltre i dati sui prezzi, uno sviluppo reso possibile dal lancio dell’architettura Off-Chain Reporting.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews