giovedì, Luglio 29, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroQuando dozzine di soldati della guerra di Corea dissero di essere stati...

Quando dozzine di soldati della guerra di Corea dissero di essere stati ammalati da un UFO

Mentre un gruppo di soldati americani si preparava a bombardare un villaggio vicino a circa 60 miglia a nord di Seoul, l’unità ha avuto una strana visione sulle colline: lanterne a jack che si diffondevano attraverso la montagna.

O almeno, questa è la storia Pvt. L’ha detto Francis P. Wall di prima classe e il resto del suo reggimento. Ancora più misterioso è ciò che Wall ei suoi amici dicono che sia accaduto dopo: una luce pulsante e aggressiva che arrivava con sintomi fisici persistenti e debilitanti.

Mi piace anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

L’anno era il 1951 e gli Stati Uniti erano a 12 mesi dall’inizio della guerra di Corea. Di stanza vicino a Chorwon, PFC Wall ei suoi amici erano completamente impreparati per quello che era successo loro sulle colline coreane.

Mentre guardavano, un’astronave aliena si fece strada verso il villaggio. L’artiglieria iniziò ad esplodere. Wall ricorda che l’oggetto sarebbe entrato proprio nel centro di un’esplosione aerea di artiglieria ma non sembrava mai mostrare alcun segno di danno.

Successivamente, Wall ha confermato che l’oggetto poteva manovrare attraverso curve strette e sembrava avere capacità di navigazione fuori dal mondo.

Poi, all’improvviso, l’oggetto si voltò verso Wall e la sua unità. Cambiava i colori da arancione a una luce blu-verde pulsante, così brillante che era quasi difficile da guardare.

Wall ha chiesto al suo comandante il permesso di sparare dal suo fucile M1, ma quando i proiettili hanno colpito il velivolo, hanno emesso solo un suono metallico prima di cadere a terra. L’oggetto iniziò a spostarsi, a scattare da un lato all’altro e ad accendere e spegnere le luci.

Quello che succede dopo è ancora più difficile da credere. Wall dice che lui e la sua unità sono stati attaccati da una qualche forma di raggio che “emetteva impulsi, onde che potevi vedere visivamente solo quando puntava direttamente su di te.

Vale a dire, come un faro che spazza e i segmenti di luce … lo vedresti arrivare verso di te. ” Walls lo disse a John P. Timmerman al Center for UFO Studies durante un’intervista del 1987.

Wall ricordò una sensazione di bruciore e formicolio che si diffuse su tutto il suo corpo. Tutti nella sua unità si precipitarono nei bunker sotterranei e guardarono attraverso le finestre mentre il velivolo si librava sopra di loro. Poi è scattato con un angolo di 45 gradi. All’improvviso, con la stessa rapidità con cui era apparso, non c’era più.

Tre giorni dopo, l’intera compagnia è stata evacuata. Quando finalmente hanno ricevuto cure mediche, si è scoperto che tutti avevano la dissenteria e un numero di globuli bianchi molto alto.

A Richard F. Haines, un ricercatore UFO ed ex scienziati della NASA, i risultati sembravano sintomi di avvelenamento da radiazioni.

Allora cosa è successo a Wall e ai suoi amici?

Dopo la fine della guerra di Corea, dozzine di membri del servizio hanno riferito di aver visto oggetti volanti simili non identificati. L’imbarcazione spesso sembrava dischi volanti.

All’inizio, molti storici credevano che gli avvistamenti fossero esperimenti sovietici basati sulla tecnologia tedesca e sulla ricerca straniera. Ma dopo la caduta dell’Unione Sovietica, quella teoria fu smentita, poiché furono rivelati diversi anni di avvistamenti sovietici.

Dal 1952 al 1986, l’Air Force gestì il Progetto Blue Book, uno studio sugli oggetti volanti non identificati e sulla loro minaccia alla sicurezza nazionale. Quando il progetto si è concluso, l’Air Force ha annunciato di non aver scoperto nulla di insolito.

Ma per Wall e altri come lui, non sono così sicuri. Se il velivolo fosse stato davvero esperimenti sovietici, come molti hanno suggerito, allora sarebbero apparsi in altri conflitti oltre alla guerra di Corea.

E poiché gli avvistamenti registrati dai membri dell’Unione Sovietica somigliavano così da vicino a quelli di cui Will era stato testimone, molti si chiedono se non fosse qualcosa di completamente diverso.

Anche se la stragrande maggioranza di tutti gli avvistamenti di UFO si rivela essere fenomeni ordinari come nuvole o cratelli umani, non ci sono ancora prove conclusive su ciò che Wall ha visto.

Senza la testimonianza degli altri nell’unità di Wall, non c’è modo di confermare ciò che ha visto, rendendo ancora più impossibile determinare cosa sia successo quel giorno sulle colline coreane.

Autore: Jessica Evans, fonte: We Are The Mighty: Military Entertainment for America di Veterans

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews