giovedì, Luglio 29, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMusicaGiganti, Leonardo Lamacchia, testo, significato, Amici 20

Giganti, Leonardo Lamacchia, testo, significato, Amici 20

Giganti è il brano inedito di Leonardo Lamacchia, interpretato nella seconda puntata del serale di Amici 20, prima dell’eliminazione del cantante in sfida con Aka7even.

Una canzone d’amore, dedica al sentimento che lega il protagonista con l’altra persona, tra progetti e quotidianità che li fa sentire Giganti in mezzo alle strade (“Vorrei che restassi qui con me, Per fare colazione insieme O regalarti un viaggio per Natale”). Le emozioni sono assolute (“Saremo giganti in mezzo a quеste strade, Soltanto il tuo nome muovе l’universo, E non conta tutto il resto”), senza limiti o confini.

Qui sotto audio e testo della canzone di Leonardo Lamacchia, Giganti:

 

Leonardo Lamacchia, Giganti, Testo

Vorrei che restassi qui con me
Per fare colazione insieme
O regalarti un viaggio per Natale
Scegli il posto per me va bene
Legare tra le mani come nodi
I nostri sogni
Andare oltre tutti i nostri sbagli
Ad occhi aperti

Le domeniche nel letto fino a mezzogiorno
E poi sudare stretti petto dentro petto
Non dire una parole amo il tuo silenzio

Un cuore da solo non ci può bastare
Saremo giganti in mezzo a quеste strade
Soltanto il tuo nome muovе l’universo
E non conta tutto il resto
Abbiamo una vita per dimenticare
Ma il mare non perde mai il suo colore
Il fiato si spezza ma c’è un respiro che avanza
Quando tutto intorno va a dormire
C’ una fiamma che danza

Rimando sempre tutto a domani
Ciò che dovevo fare ieri
Perché non ho mai voluto avere piani ne confini
Lo sai che sono sempre stato un po’ distratto
Dimentico anche il giorno del tuo compleanno
Ma tu sei una costante in questo caos perfetto

Un cuore da solo non ci può bastare
Saremo giganti in mezzo a queste strade
Soltanto il tuo nome muove l’universo
E non conta tutto il resto
Abbiamo una vita per dimenticare
Ma il mare non perde mai il suo colore
Il fiato si spezza ma c’è un respiro che avanza
Quando tutto intorno va a dormire
C’è una fiamma che danza

E tutto ciò che manca e che ci spinge oltre
Ogni limite
È in vuoto che si fa sentire forte
Fino a quando la pioggia smette
E poi nascono i fiori

Un cuore da solo non ci può bastare
Saremo giganti in mezzo a queste strade
Soltanto il tuo nome muove l’universo
E non conta tutto il resto
Abbiamo una vita per dimenticare
Ma il mare non perde mai tutto il suo sale
Il fiato si spezza ma c’è un respiro che avanza
I contorni dell’amore sono dentro
Una fiamma che danza

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews