martedì, Aprile 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGossip«Quando avevo 5 minuti di vita»

«Quando avevo 5 minuti di vita»

I capelli corti, lo sguardo concentrato e le parole dosate con una precisione millimetrica, come se volessero affilare il buio che aleggia sui ricordi del passato per riportare la luce nel cuore. È così che si presenta Demi Lovato nel programma CBS Sunday Morning nel quale, in occasione dell’uscita del documentario Dancing With the Devil, disponibile dal 23 marzo su YouTube, sceglie di raccontare i dettagli dell’overdose che l’ha quasi uccisa tre anni fa e di come è uscita incolume dal tunnel della dipendenza.

«I dottori mi hanno detto che avevo dai cinque ai dieci minuti di vita» spiega la cantante tornando all’estate del 2018, a quell’overdose che rischiava di strapparla alla vita a soli 26 anni.

video -container”>

«In pratica, se non mi avessero trovata subito non sarei qui» continua Demi spiegando che la dipendenza che ha affrontato è durata ben sei anni, a metà degli anni ’10. «Sono pulita da un sacco di tempo, eppure sono ancora infelice. In pratica, ho dovuto morire per darmi una svegliata». E ancora: «In quel periodo non c’era una sola cosa della mia vita che controllassi: sono dovuta crescere e prendere in mano la situazione, ed è una cosa che sono riuscita a fare solo negli ultimi due anni. Finalmente prendo io le decisioni finanziarie, decido io quel che mangio e quanto esercizio fisico fare».

video -container”>

Il valore dell’indipendenza e l’autonomia decisionale, una cosa che per motivi diversi anche Britney Spears sta faticosamente cercando di conquistare, è per Lovato una questione imprescindibile che le permette di non nascondere nulla e di vivere la sua vita in totale trasparenza. Anche ammettendo di bere sovente alcolici e di fumare erba perché sono due elementi che fanno parte della sua strategia di recupero. «Credo che il temine giusto per la mia condizione sia California sober. Ma non amo entrare nei dettagli, perché non voglio che qualcuno pensi che quel che funziona per me possa funzionare per loro. Semplicemente, non credo che l’astinenza assoluta sia un metodo valido per tutti. Non esistono soluzioni universali».

LEGGI ANCHE

Demi Lovato: «Sono stata stuprata, così ho perso la verginità»

LEGGI ANCHE

Demi Lovato, la rivelazione choc: «Dopo l’overdose ho avuto tre ictus e un infarto»

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews