domenica, Aprile 18, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMusicaMakari, Il Volo, testo, significato canzone, audio

Makari, Il Volo, testo, significato canzone, audio

 

Makari è il titolo della nuova fiction di Rai 1, in partenza oggi, lunedì 15 marzo 2021, con l’omonima sigla cantata da “Il Volo”.

E proprio da oggi è disponibile in digitale la sigla di apertura della nuova miniserie televisiva “Màkari”, scritta da Ignazio Boschetto, componente del trio, che per la prima volta ha realizzato una canzone per una fiction.

Ignazio, originario di Marsala, ha scritto un brano che racconta la sua Sicilia, attaccata alle tradizioni, terra di saggi e di stolti, fatta di diavoli e santi, costruendola sulle immagini della serie. Lo ha poi condiviso con i compagni di sempre, Piero Barone e Gianluca Ginoble, che hanno unito le loro inconfondibili voci in una canzone inedita che omaggia una terra a cui sono molto legati.

Essere stati chiamati per realizzare questa sigla è un nuovo tassello che si aggiunge alla già carriera del trio che, proprio recentemente, ha avuto l’onore di omaggiare il Maestro Ennio Morricone sul palco del Festival di Sanremo 2021, accompagnato dall’orchestra diretta dal figlio Andrea: emozionante performance che ha rappresentato l’anteprima del nuovo progetto discografico del trio “Il Volo tribute to Ennio Morricone”.

“Màkari” è composta da quattro puntate che verranno trasmesse in prima serata su Rai 1 oggi, domani, lunedì 22 e lunedì 29 marzo 2021. È tratta dalle opere di Gaetano Savatteri (Sellerio Editore), per la regia di Michele Soavi e la sceneggiatura di Francesco Bruni, Attilio Caselli, Salvatore De Mola e Leonardo Marini. Una produzione Palomar in collaborazione con Rai Fiction. Quattro prime serate tra giallo, commedia e mélo con Claudio Gioè nelle vesti di Saverio Lamanna, l’affascinante giovane “investigatore per caso”.

Qui sotto audio e testo della canzone.

 

 

Sai quante volte vorrei andare via

Da questa terra di diavoli e santi

Ma Makari è casa, è gioia e dolore, questa è la terra mia

Terra di saggi e terra di stolti, di gente che il cuore, lo prende e lo dona

Viene in Sicilia piange due volte Makari è casa mia

Chi sa la storia nu poco curiosa, nu poco scuntrusa che parla d’amore

Per le tradizioni, per le mie radici, ma Makari è casa e il cuore canta per te

Canta più forte ma fallo in silenzio

Perché qui nessuno ci sente, ci vede

Ma Makari è casa, è gioia e dolore, Makari nulla di me dicon più

Chi sa la storia nu poco curiosa, nu poco scuntrusa che parla d’amore

Per le tradizioni, per le mie radici, ma Makari è casa e il cuore canta per te

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews