lunedì, Aprile 12, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGossipLe cause dell'infiammazione cronica spiegate dall'inventore della Dieta Zona e come evitarla

Le cause dell’infiammazione cronica spiegate dall’inventore della Dieta Zona e come evitarla

Alzi la mano chi non si lascia tentare, almeno una volta, da patatine fritte, burger, salumi e dolcetti. Il problema non è lo sgarro occasionale, che – anzi – fa bene all’umore ed è indice di un rapporto non ossessivo con il cibo , ma l’abitudine. Se si esagera con gli alimenti infiammatori, si mette a rischio l’organismo, punto. Lo spiega chiaramente il biochimico americano Barry Sears, Presidente dell’Inflammation Research Foundation, nel suo ultimo libro “ZONA della Risoluzione. La scienza della Risposta Risolutrice” (Verduci Editore), ricordando il ruolo principe della dieta nel risolvere, facendola regredire, l’infiammazione silenziosa ed eccessiva.

Quella che, per capirci, ci rende vulnerabili agli attacchi esterni di virus e batteri, tema più che mai sentito di questi tempi. Nella pratica, quindi, come dovremmo comportarci a tavola per evitare uno stato di eccessiva infiammazione? Lo abbiamo chiesto direttamente all’autore.

Cosa distingue l’infiammazione buona da quella cattiva?
«La prima è necessaria per proteggerci da lesioni e infezioni causate da microrganismi: ne abbiamo bisogno per sopravvivere. Quella cattiva, invece, è un’infiammazione cronica, di bassa intensità e sfortunatamente sotto la soglia di percezione del dolore, pericolosa perché è alla base di quasi tutte le malattie croniche».

E quando e come insorge, questa infiammazione nociva?
«Fondamentalmente quando la risposta di risoluzione dell’organismo è bloccata e l’infiammazione acuta iniziale prosegue nell’attaccare i nostri organi, non venendo mai del tutto disattivata. La capacità dell’organismo di, inizialmente, ridurre l’infiammazione acuta, per poi risolverla, si deve all’alimentazione, da cui l’importanza di una piena consapevolezza di ciò che mettiamo nel piatto».

Di fatto, quali sono le abitudini a tavola che conducono all’infiammazione pericolosa?
«A causare un aumento rischioso dell’infiammazione sono, nell’ordine, un eccessivo apporto calorico, dosaggi esagerati di glucosio e un consumo sproporzionato di cibi contenenti omega-6 e acidi grassi saturi. Non finisce qui: l’infiammazione può essere provocata anche da una dieta carente di verdure non amidacee e frutta. Questi ortaggi freschi non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola».

In che modo possiamo risolvere l’infiammazione?
«Le abitudini alimentari migliori, come abbiamo visto, prevedono consumo di più frutta e verdura, quantitativi minori di amidi e cereali, uso di olio extravergine di oliva al posto di quello di semi (omega 6) e quantità adeguate di proteine magre per ogni pasto della giornata. Queste semplici raccomandazioni riescono a ridurre in maniera significativa l’infiammazione. Tuttavia, il fattore che più di tutti impatta positivamente sull’infiammazione e sulla nostra salute è la capacità di ridurre le calorie senza sentirsi affamati o affaticati».

Come possiamo riuscirci?
«La restrizione calorica non provoca affaticamento o costante appetito solo se ogni pasto è ben bilanciato in termini di proteine e carboidrati, che è poi il fondamento della dieta Zona. In questo modo si evidenzia in primis un buon controllo dell’appetito e di pari passo una perdita di massa grassa, un controllo del glucosio e, soprattutto, la famosa riduzione dell’infiammazione. Se a ciò si somma un’attività fisica costante, una buona gestione dei parametri di stress e l’assunzione di integratori di omega-3 e polifenoli, si è a cavallo. Il concetto è semplice: a una maggiore capacità di ridurre l’infiammazione dell’organismo corrisponde una qualità di vita superiore».

Nella gallery troverete raccolti gli alimenti fondamentali della dieta antinfiammatoria del Dottor Sears. Per stare bene fin da subito.

LEGGI ANCHE

Come sbloccare il metabolismo: il percorso da seguire

LEGGI ANCHE

Colazione sana: 10 (gustose) idee se vai di fretta

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews