giovedì, Aprile 15, 2021
Disponibile su Google Play
HomeScienzaChe cosa ha detto l'EMA sul vaccino di AstraZeneca

Che cosa ha detto l'EMA sul vaccino di AstraZeneca


Non c'è alcuna indicazione scientifica di un collegamento tra il vaccino di Oxford e AstraZeneca e un rischio aumentato di coaguli di sangue: ad affermarlo con una nota ad hoc è l'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA), che precisa che queste condizioni non figurano neanche tra i possibili effetti collaterali del vaccino. Al 10 marzo 2021 sono stati riportati 30 casi di eventi tromboembolici (occlusione di vasi sanguigni dovuti a problemi di coagulazione del sangue) su quasi 5 milioni di vaccinati con il prodotto di AstraZeneca in Europa, un numero non superiore a quello osservato nella popolazione generale.. Nel Regno Unito, dove sono 11 milioni i cittadini che finora hanno ricevuto il vaccino di AstraZeneca, le segnalazioni di trombosi avvenute finora nei vaccinati (con AstraZeneca e Pfizer-BioNTech) non sono in quantità superiori al numero di casi che sarebbero avvenuti comunque tra i non vaccinati. La sorveglianza che ha portato alle sospensioni cautelative totali o di alcuni lotti negli ultimi giorni è un fatto che dovrebbe rassicurare sulla massima attenzione presente sulla questione da parte delle autorità sanitarie nazionali ed europee.. Concomitanza, non causalità. La possibile associazione non giustificata tra il vaccino ed eventi che si verificherebbero comunque, come malattie o morti improvvise, è un rischio ben noto a chi si occupa di salute pubblica: la vicinanza temporale con la vaccinazione, in un momento in cui la campagna passa a grandi numeri, rischia di far attribuire al vaccino le ragioni di eventi non necessariamente collegati ad esso. Ogni concomitanza anche minimamente sospetta viene esaminata con la massima serietà dai sistemi di farmacovigilanza, così come era già avvenuto durante le sperimentazioni di fase 3. Di solito la riserva si scioglie in pochi giorni ma il rischio, se questi eventi sono ripresi con eccessivo allarmismo dalla stampa, è di minare la fiducia della popolazione nei vaccini..

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews