giovedì, Aprile 15, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaTampone vaginale, cos'è e a cosa serve questo esame

Tampone vaginale, cos’è e a cosa serve questo esame

Cos’è il tampone vaginale e a cosa serve

Il tampone vaginale è doloroso? Ecco cosa è, a cosa serve e come viene eseguito questo importante esame ginecologico

Il tampone vaginale è un esame rapido e indolore, che viene prescritto per rilevare la presenza di eventuali infezioni batteriche, e non solo. Questo esame viene eseguito dal medico ginecologo, mediante l’utilizzo di un apposito tampone, vale a dire un lungo bastoncino ovattato (molto simile a un cotton fioc) che viene inserito all’interno della vagina, in modo da prelevare il liquido che si trova nella parte interna.

Il campione prelevato dovrà poi essere esaminato in laboratorio, in modo da rilevare l’eventuale presenza di infezioni. Queste possono essere provocate dalla presenza di microrganismi come ad esempio lo stafilococco, lo streptococco, l’enterococco, candida e altri.

Come si esegue il tampone vaginale e a chi è consigliato?

Abbiamo visto che per sottoporsi a questo esame bisogna rivolgersi al proprio ginecologo. Il procedimento prevede l’inserimento dello speculum all’interno della vagina, in modo da allargare le pareti e permettere il passaggio del tampone. Attraverso quest’ultimo, potrà avvenire il prelievo delle secrezioni e delle perdite vaginali.

Questo tipo di esame è consigliato per le donne che soffrono di arrossamento, dolore o prurito intimo, ma anche per chi nota delle strane perdite e avverte un senso di pesantezza al basso ventre, che potrebbe essere sintomo di un’infezione.

Come prepararsi all’esame?

Per sottoporsi a questo tipo di esame in modo ottimale, è importante evitare le lavande vaginali il giorno prima della visita. Evitate anche di utilizzare dei prodotti per l’igiene intima sin dalla sera precedente. Sarà inoltre opportuno sospendere l’applicazione di farmaci a uso topico nei giorni che precedono l’esame (sempre e solo dopo averne parlato con il medico che eseguirà la procedura).

Il tampone vaginale non può essere effettuato durante il periodo mestruale.

In linea generale si tratta di un esame piuttosto veloce (la durata sarà di circa 10 minuti) e indolore, fatta eccezione per il fastidio che potreste avvertire durante l’inserimento dello speculum.

via | MeterDomini, Humanitas-care.it, CentroMedicoBuonarroti
Foto di Julio César Velásquez Mejía da Pixabay

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews