sabato, Maggio 8, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMusicaAstor Piazzolla, chi è, biografia, brani, tango

Astor Piazzolla, chi è, biografia, brani, tango

Oggi, 11 marzo 2021, il Doodle di Google è dedicato ad Astor Piazzolla proprio perché in questa giornata cade il centesimo anniversario dalla sua nascita.

Piazzolla, infatti, nacque l’11 marzo 1021 a Mar Del Plata ed è diventato, nel corso della sua carriera, un noto compositore e musicista. E’ scomparso una ventina d’anni fa, il 4 luglio 1992, a Buenos Aires.

Al centro della sua musica , il tango. Fu infatti considerato una sorta di riformatore del tango, uno dei musicisti più rinomati e celebri del XX secolo. Si trasferì a New York, insieme alla sua famiglia, da giovanissimo e vi rimase fino a quando aveva 16 anni.

Il suo “nuevo tango” fu innovativo perché univa sfumature e sound jazz con strumenti inusuali nella struttura del tango: batteria, chitarra elettrica, percussioni. Come ha sottolineato lo psicoanalista argentino Carlos Kuri, la fusione del tango di Piazzolla con questa vasta gamma di altri elementi musicali occidentali riconoscibili ha avuto un tale successo che ha prodotto un nuovo stile individuale che trascende queste influenze. Un’ulteriore tecnica che enfatizza questo senso di democrazia e libertà tra i musicisti è l’improvvisazione, che è presa in prestito dal jazz nel concetto, ma in pratica coinvolge un diverso vocabolario di scale e ritmi che rimangono nei parametri del mondo sonoro del tango stabilito

Fu nel 1974 che incise uno dei suoi dischi più famosi, il Libertango, proprio in Italia, a Milano. Ha dato vita a diversi gruppi, dall’Orchestra al “Secondo Quintet”. Tra le sue composizioni più amate, soprattutto in terra argentina, vi fu “Adios Nonino”, dedicato a suo padre. Fu divoratore di musica , di sperimentazioni, di creazione: si narra che abbia inciso circa 500 pezzi e scritto più di 3000 brani nella sua lunga carriera.

Sinfonía de Tango fu il suo primo disco, pubblicato nel 1955.

A simbolo della sua fama eterna, nel 2008, l’aeroporto di Plata del Mar venne intitolato proprio a lui, ad Astor Piazzolla.

Ebbe due mogli. Nel 1943 iniziò le lezioni di pianoforte con il pianista classico argentino Raúl Spivak, che continueranno per i successivi cinque anni, e scrisse le sue prime opere classiche Preludio No.1 per violino e pianoforte e Suite per archi e arpe. Nello stesso anno ha sposato la sua prima moglie, Dedé Wolff, un’artista, dalla quale ha avuto due figli, Diana e Daniel. Anni dopo aver divorziato, nel 1988, si sposò per la seconda volta con Laura Escalada, cantante e personaggio televisivo.

A seguire alcuni dei suoi brani più celebri. Da (ri)ascoltare.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews