martedì, Aprile 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroIl mistero della spada vichinga del futuro

Il mistero della spada vichinga del futuro

Sono stati trovati circa 170 Ulfberhts, datati tra l’800 e il 1.000 d.C. A NOVA, il documentario del National Geographic intitolato “I segreti della spada vichinga”, trasmesso per la prima volta nel 2012, ha dato uno sguardo alla composizione metallurgica della spada enigmatica.

Era la spada preferita dal vichingo perspicace: superstrong e quasi imbattibile in battaglia. Si pensava che la tecnologia per forgiare tale metallo non fosse stata inventata per altri 800 o più anni, durante la rivoluzione industriale.

Mi piace anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

È interessante notare che sono tutti inscritti con una sola parola: “Ulfberht”, che gli esperti ritengono possa rivelare il loro creatore. Eppure il mistero circonda un piccolo numero di spade vichinghe che i ricercatori hanno scoperto.

Si pensava che i forni inventati durante la rivoluzione industriale fossero i primi strumenti per riscaldare il ferro in questa misura.

Il fabbro moderno Richard Furrer del Wisconsin ha parlato a NOVA delle difficoltà nel realizzare una spada del genere. Ha trascorso giorni di lavoro continuo e scrupoloso forgiando una spada simile. Ha usato la tecnologia medievale, anche se l’ha usata in un modo mai sospettato prima.

Il più piccolo difetto o errore avrebbe potuto trasformare la spada in un pezzo di metallo di scarto. Alla fine sembrava dichiarare il suo successo con più sollievo che gioia. È possibile che il materiale e il know-how provenissero dal Medio Oriente.

Robert Lehmann, chimico dell’Istituto di chimica inorganica dell’Università di Hannover, ha studiato una spada Ulfberht trovata nel 2012 su un mucchio di ghiaia scavata dal fiume Weser, che scorre attraverso la Bassa Sassonia nella Germania nord-occidentale.

Nave vichinga

La lama di questa spada ha un alto contenuto di manganese, che ha segnalato a Lehmann che non proveniva dall’Est. La guardia era di ferro con un alto contenuto di arsenico, il che suggerisce un deposito europeo.

Anche il processo di produzione utilizzato ha sconcertato i ricercatori. Nel processo di forgiatura del ferro, il minerale deve essere riscaldato a 3.000 gradi Fahrenheit per liquefarsi, consentendo al fabbro di rimuovere le impurità, note come “scorie”. Anche il carbonio viene miscelato per rendere il ferro fragile più forte.

La tecnologia medievale non permetteva di riscaldare il ferro a una temperatura così elevata, quindi le scorie venivano rimosse picchiandole, un metodo molto meno efficace. L’Ulfberht, tuttavia, non ha quasi scorie e ha un contenuto di carbonio tre volte superiore a quello degli altri metalli dell’epoca.

Da dove viene tale conoscenza nel lontano passato? Alcune grandi domande non hanno ancora avuto risposta.

Fonti: theepochtimes.com, dailymail.co.uk

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews