sabato, Maggio 8, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroI 6 incidenti UFO più misteriosi accaduti PRIMA di Roswell

I 6 incidenti UFO più misteriosi accaduti PRIMA di Roswell

Alcuni scettici vorrebbero farti credere che l’incidente dell’UFO di Roswell abbia stabilito la tendenza per la segnalazione di questo tipo di strano evento. Ma non è vero.

Oggetti non identificati erano caduti dal cielo anni prima. Ecco 6 dei casi più intriganti.

Mi piace anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Aurora, Texas – 1897

Ben 50 anni prima che l’evento di Roswell iniziasse la mania, un grosso UFO si sarebbe schiantato nella piccola città di Aurora, in Texas. L’oggetto era di colore argento e aveva la forma di un sigaro.

Secondo un articolo pubblicato sul Dallas News, l’UFO stava perdendo quota costantemente quando colpì il mulino a vento del giudice Proctor. L’esplosione ha distrutto la torre del mulino e ha sparso detriti su diversi acri.

L’articolo riportava anche che un pozzo era stato danneggiato nello schianto e la sua acqua era contaminata, portando la gente del posto a seppellirlo.

L’articolo diceva:

“Si suppone che il pilota della nave fosse l’unico a bordo e, sebbene i suoi resti fossero gravemente sfigurati, è stato raccolto abbastanza dell’originale per dimostrare che non era un abitante di questo mondo.”

Una piccola cerimonia si è svolta nel cimitero locale dove è stato sepolto il piccolo corpo alieno. La lapide è stata rubata nel 2012 ma dalle foto esistenti si può chiaramente vedere che raffigurava un oggetto a forma di sigaro scolpito in modo rozzo con oblò sui lati.

Sfortunatamente per tutti, al momento dello schianto, un’epidemia di febbre maculosa stava devastando l’area, quindi l’evento è svanito rapidamente dalla vista.

Un altro aspetto interessante è che nel 1945 la proprietà del giudice Proctor fu acquistata da Brawley ed Etta Oates. L’intera famiglia Oates iniziò a soffrire di gravi problemi di salute perché aveva scavato il pozzo. Prima della sua morte, etta si convinse che l’acqua fosse radioattiva.

5. Oceano Indiano – settembre 1862

Questo insolito incidente fu riportato nel numero del 2 maggio 1897 dello Houston Daily Post e incentrato su una storia raccontata da uno dei pochi uomini sopravvissuti per raccontare la storia: un marinaio olandese.

Aveva fatto parte dell’equipaggio a bordo di una nave chiamata Christine. Nell’autunno del 1862, a seguito di una tempesta nell’Oceano Indiano, la nave affondò. I membri dell’equipaggio che avevano avuto la fortuna di sopravvivere si sono trovati improvvisamente su una piccola isola deserta completamente priva di vita.

UFO roswell

Mentre erano sull’isola, hanno assistito a un evento straordinario: un gigantesco UFO è caduto dal cielo, schiantandosi su una scogliera frastagliata. Era grande come una corazzata e aveva quattro enormi ali sui lati.

Gli uomini hanno raccolto il coraggio di esaminare il relitto e, tra i detriti, hanno trovato i corpi di diversi uomini alti 12 piedi con strani vestiti e barbe di seta color bronzo. Questa raccapricciante scoperta è stata troppo da sopportare per gli uomini affamati e disperati e alcuni di loro sono persino impazziti.

Solo una manciata di persone sopravvisse fino a quando i soccorsi non arrivarono sotto forma di un peschereccio russo, tra cui l’olandese.

Anche se questa potrebbe essere nient’altro che la storia di un marinaio, è comunque molto interessante.

4. Stavropol, Russia – fine del 1800

Negli anni ’60, un’indagine sovietica ha scoperto indizi su un atterraggio di fortuna di un UFO avvenuto verso la fine del 19 ° secolo. Diversi testimoni hanno riferito che “una strana apparizione è volata in un villaggio della provincia di Stavropol” e che i suoi passeggeri erano sopravvissuti allo schianto.

«Ne sono usciti tre uomini dalla pelle scura. Respiravano affannosamente, facevano segni e presto morirono poiché non potevano respirare aria. Gli abitanti del villaggio hanno rapidamente smontato la cosa in cui erano atterrati “.

Con il progredire delle indagini, i funzionari hanno iniziato a ricevere lettere che confermavano la storia. Una donna di nome Irina Danilova ha ricordato una storia raccontata dal nonno, che aveva assistito personalmente all’evento.

Secondo il nonno di Danilova, l’imbarcazione aveva la forma di una punta di freccia e fu rapidamente smantellata dalla gente del posto, che utilizzava il metallo per fabbricare articoli per la casa.

I corpi sono stati “sepolti senza croce o rituale”.

3. Carolina – 1941

Questo rapporto proviene dal libro del noto ricercatore UFO Leo Stringfield, UFO Crash / Retrievals: Search for Truth in a Hall of Mirrors. Stringfield rintracciò e parlò con la madre di Guy Simeone, un soldato della 26a divisione di fanteria prima del coinvolgimento degli Stati Uniti nella seconda guerra mondiale.

Nell’ottobre 1941 Simeone stava partecipando ad una manovra militare “in Carolina” quando un oggetto non identificato si schiantò nell’area. Gli interessi si spostarono rapidamente verso il recupero dell ‘”oggetto metallico rotondo schiantato” e dei “piccoli cadaveri dallo spazio”.

Il velivolo è stato portato in un vicino posto dell’esercito. Misurava circa 15 piedi di larghezza e 10 piedi di altezza e ospitava una sala di controllo con quattro posti a sedere. L’UFO d’argento aveva iscrizioni ultraterrene sia sul suo guscio esterno che all’interno.

I quattro corpi recuperati sono stati descritti come piccoli e con grandi occhi simili a insetti.

Sfortunatamente, ci sono poche prove a sostegno di questo incidente, a parte i racconti di testimoni di seconda mano. Nessuno sa cosa sia successo al velivolo o al corpo dei suoi passeggeri.

2. Contea di Dundy, Nebraska, 1884

L’edizione dell’8 giugno 1884 del The Nebraska State Journal pubblicava un articolo sullo schianto di un oggetto misterioso e il successivo recupero di detriti molto insoliti.

Secondo il giornale, l’allevatore locale John Ellis e altri abitanti del posto hanno assistito a un oggetto in fiamme simile a una meteora che cade dal cielo.

Gli uomini hanno guidato i loro cavalli sul luogo dell’incidente per indagare sull’incidente. Quando sono arrivati, hanno trovato un gran numero di oggetti incandescenti sparsi sul luogo dell’incidente.

Gli oggetti erano così caldi e bruciati così luminosi che nessuno degli uomini osava avvicinarli. Gli allevatori decisero di tornare il giorno successivo.

Quando sono tornati, gli uomini hanno notato che gli oggetti erano, in effetti, parti meccaniche che ricordavano ingranaggi, ruote e pale dell’elica. Tutti sembravano essere stati realizzati con un metallo estremamente leggero e resistente. Nessun corpo è stato trovato.

Nessuno sa cosa ne sia stato del relitto.

1. Inghilterra – seconda guerra mondiale

L’ex ufficiale dell’intelligence e redattore della Flying Saucer Review Gordon Creighton ha avviato un’indagine sullo schianto di un UFO sul suolo britannico, al culmine della seconda guerra mondiale.

Il relitto del velivolo sarebbe stato recuperato e studiato dalle autorità britanniche.

Ha appreso dell’incidente da un articolo del 1955 pubblicato sul Los Angeles Examiner dalla giornalista Dorothy Kilgallen.

Ecco un estratto:

“Oggi posso riferire una storia che è decisamente inquietante, per non parlare del brivido. Scienziati e aviatori britannici, dopo aver esaminato il relitto di una misteriosa nave volante, sono convinti che questi strani oggetti aerei non siano illusioni ottiche o invenzioni sovietiche, ma siano dischi volanti che hanno origine su un altro pianeta.

“La fonte delle mie informazioni è un funzionario britannico di grado di gabinetto che preferisce non essere identificato.

«Riteniamo, sulla base della nostra indagine fino ad ora, che i dischi volanti fossero gestiti da piccoli uomini, probabilmente alti meno di un metro. È spaventoso, ma non si può negare che i dischi volanti provengano da un altro pianeta.

“Questo funzionario ha citato scienziati che hanno detto che una nave volante di questo tipo non avrebbe potuto essere costruita sulla Terra. Il governo britannico, ho appreso, sta trattenendo un rapporto ufficiale sull’esame del “disco volante” in questo momento, forse perché non vuole spaventare il pubblico “.

Dopo la pubblicazione dell’articolo, Creighton ha tentato di contattare Dorothy Kilgallen e chiedere ulteriori informazioni.

Morì poco dopo, portando il ricercatore a credere che “fosse stata effettivamente messa a tacere”. Ma a quanto pare, Kilgallen non era l’unica fonte di informazioni su questo incidente.

Il ricercatore UFO brasiliano Olavo T. Fontes ha anche affermato di aver scoperto questo recupero da fonti interne all’intelligence navale brasiliana, ma aveva solo pochi dettagli.

Un altro dettaglio interessante fu rivelato nel 1988 dall’ex pilota della CIA John Lear. Le sue fonti hanno rivelato che l’UFO era stato “legato a un Boeing B-17 e trasportato negli Stati Uniti”.

Sembra che il governo britannico sia riuscito a tenere sotto controllo questo enigmatico incidente, perché non si sa nient’altro al riguardo.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews