sabato, Aprile 17, 2021
Disponibile su Google Play
HomeViaggiDa Saturnia a Ischia: terme rinnovate e a prova di Covid con...

Da Saturnia a Ischia: terme rinnovate e a prova di Covid con test all’ingresso

VIAGGI E CURE

I centri termali hanno riaperto e alcuni di questi, come quello toscano, offrono la possibilità agli ospiti di fare il prelievo sierologico con 12 euro e risultato immediato

di Sara Magro

default onloading picTerme di Saturnia

I centri termali hanno riaperto e alcuni di questi, come quello toscano, offrono la possibilità agli ospiti di fare il prelievo sierologico con 12 euro e risultato immediato

5′ di lettura

Si può, si può. Le terme italiane hanno riaperto, e sono raccomandabili per rimettersi in sesto dopo il lockdown e i mesi difficili che abbiamo passato a causa della pandemia. Sparse in tutto il Paese, da nord a sud, hanno una lunghissima tradizione popolare e oggi, supportate da una ricerca scientifica e riconosciute dal servizio sanitario nazionale, sono un’alternativa o un completamento a diverse terapie mediche. Tra i vantaggi delle cure termali, c’è il contesto in cui si svolgono: gli stabilimenti sono spesso collegati ad alberghi, che oltre a un alto livello dei trattamenti, garantiscono buon cibo , buon dormire e bel vedere. Ne abbiamo scelti tre, con caratteristiche e indicazioni diverse, in località classiche, aperte tutto l’anno o almeno fino a ottobre con tariffe di bassa stagione.

Terme di Saturnia, un progetto in continua evoluzione

Basta un minimo di ricerca sul web per scoprire che nelle acque calde e sulfuree di Saturnia, benefiche per la pelle, per le vie respiratorie e per diversi altri malanni di ogni epoca, trovavano tepore e sollievo i nostri antenati. Chi non ama un bagno fumante quando fuori si gela? Figuriamoci quando non c’era nemmeno il riscaldamento. Tuttavia, attorno alle sorgenti della Maremma studio e aggiornamento non si sono mai fermati, e il r esort Terme di Saturnia, oggi membro delle prestigiose collezioni Starhotels, Leading Hotels of the World e Virtuoso, è l’esempio di un’evoluzione costante nel tempo, fino al 3 settembre, data di riapertura dopo un rinnovo da 10 milioni di euro all’insegna del design e dell’artigianato artistico, che già comprende le ultime esigenze di sicurezza indipendentemente dalla situazione di emergenza da Covid-19.

Loading…

«Oltre a rispettare le linee guida governative, abbiamo creato un nostro protocollo per rendere il soggiorno sereno», dice l’amministratore delegato Enzo Casati. «Non avendo problemi di spazio, possiamo garantire ovunque le distanze, anche più del dovuto. Inoltre siamo presidio sanitario, e i nostri medici sono scrupolosi sulla prevenzione in generale e del virus in particolare». Prima di prendere servizio, il personale è invitato a fare il test, e all’arrivo gli ospiti possono chiedere il prelievo sierologico con 12 euro e risultato immediato. La mascherina invece resta obbligatoria negli spazi chiusi, anche durante i trattamenti a pancia in su nella spa, mentre i terapeuti indossano sempre le ultrafiltranti “ffp2” e la visiera. La stessa ristrutturazione con 124 camere invece di 140 contribuisce a garantire più spazio individuale, «ma dati gli sviluppi tuttora incerti del Covid-19 – continua l’AD – abbiamo limitato la capienza al 60%, sia in hotel, sia nel parco termale aperto al pubblico, sia nella zona dei fanghi e delle inalazioni convenzionate con il servizio sanitario nazionale. Ci teniamo che i nostri ospiti si sentano al sicuro». L’ansia, si sa, è nemica del benessere. Le precauzioni riguardano ogni area, dalla distanza di almeno 3 metri tra non-congiunti in piscina, alla riduzione del numero di trattamenti per consentire la sanificazione tra uno e l’altro.

Sicurezza garantita anche in piscina

«La nostra sorgente è l’unica in Europa con una portata 550 litri al secondo. Non c’è un’altra piscina con un ricambio naturale d’acqua così veloce». Mentre riaprono gli spazi con una nuova trattoria e un wine bar al bordo piscina, la squadra medica è al lavoro per ampliare nel 2021 il reparto di naturopatia ed estetica medica con programmi all’avanguardia di longevity e total wellness, completando la trasformazione del resort in destinazione di salute naturale. Nel frattempo, si godono i benefici millenari del leggendario cratere di Saturno, che mantiene l’acqua alla temperatura del liquido amniotico, quei 37,5 °C capaci di curare vie respiratorie, cuore e pelle e, soprattutto, di farci sentite di nuovo bambini. Pacchetto Neverending Summer, fino al 30 settembre: doppia da 1213 € per 3 notti con una cena di 3 portate, un Sun Beauty Treatment a scelta da 20 minuti a persona, campo da tennis e Golf Driving Range

.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews