lunedì, Aprile 12, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturanon è uno scudo anti contagio

non è uno scudo anti contagio

Covid, idrossiclorochina bocciata dall’Oms: no a utilizzo come scudo anti contagio

Covid, idrossiclorochina è stata bocciata dall’Oms, che ne sconsiglia fortemente l’utilizzo come scudo anti contagio

Contro il Covid, l’idrossiclorochina è stata assolutamente bocciata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Il farmaco in questione è un antimalarico impiegato anche per il trattamento dell’artrite reumatoide e del LES (Lupus Eritematoso Sistemico). In alcuni contesti è stato anche promosso come farmaco per prevenire il Covid-19. Tuttavia, attraverso le pagine del British Medical Journal, gli esperti dell’Oms hanno fatto sapere che in realtà il farmaco idrossiclorochina è fortemente sconsigliato come scudo “anti-Covid”.

Non dovrebbe essere usato per prevenire l’infezione nelle persone che non hanno Covid-19,

hanno infatti spiegato gli esperti. Questi ultimi hanno anche aggiunto che tale farmaco non rappresenta più una priorità nella ricerca sul Covid. Bisognerebbe concentrarsi insomma su altre strade ben più promettenti.

C’è un interesse diffuso sul fatto che gli interventi farmacologici possano essere utilizzati per la prevenzione della Covid-19, ma c’è incertezza su quali farmaci, se ce ne sono, siano efficaci.

Covid e idrossiclorochina: il parere dell’Oms

Prima di rilasciare simili dichiarazioni, gli esperti hanno valutato attentamente 6 ampi studi sull’idrossiclorochina nel trattamento del Covid. Il lavoro ha coinvolto 6000 persone, ed ha fatto emergere dei dati piuttosto chiari. Il farmaco avrebbe avuto un effetto minimo o inesistente sulla mortalità e sul ricovero in ospedale per Covid-19.

Tra l’altro, non solo l’idrossiclorochina non può fungere da scudo protettivo contro il contagio, ma – secondo le opinioni degli esperti – probabilmente potrebbe persino aumentare il rischio di andare incontro a degli effetti avversi.

Per questa ragione l‘Oms ha divulgato le nuove linea guida, che dovranno essere applicate a tutte le persone che non hanno avuto il Covid. Le linee guida dell’Oms in merito alla gestione del Covid-19 saranno via via aggiornate. In questo modo sarà possibile inerire sempre nuovi dati e nuove evidenze in merito ai trattamenti e ai possibili farmaci impiegati per combattere la pandemia e per prevenire il contagio.

via | AdnKronos
Foto di Ирина Ирина da Pixabay

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews